Dopo tre mesi di lockdown, durante i quali le accettazioni per i prelievi sono state fatte solo per casi urgenti e solo su prenotazione via telefono, al secondo giorno di riapertura dei centri prelievi anche con l’accesso diretto al pubblico, in tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest non si sono registrati particolari disagi e i tanti accessi previsti sono stati gestiti senza grossi problemi dagli sportelli sul territorio. L’unica criticità è stata riscontrata al Cup di Rosignano, dove il notevole afflusso ha costretto diverse persone a rimanere in coda. L’Azienda ha adottato alcuni correttivi all’organizzazione dello sportello e domani la situazione sarà di nuovo a regime. Ecco la situazione in alcune degli ambiti aziendali.

Al punto prelievi di via Colombo a Pontedera solo nella mattina di oggi (martedì 16 giugno) sono stati fatti ben 110 prelievi.

A Lucca l’afflusso al centro prelievi della Cittadella della salute “Campo di Marte” (vedi foto in allegato) non ha creato problemi e quanto prima sarà attivata la nuova sede al padiglione A solo per l’accesso diretto. Ieri (lunedì 15 giugno) le accettazioni sono state 304 di cui 100 per accesso diretto, mentre oggi (martedì 15 giugno) le accettazioni sono state 330 di cui 140 per accesso diretto.

Nei distretti della Piana di Lucca ieri (lunedì 15 giugno) sono state effettuate 33 accettazioni a Marlia e 33 a Capannori, oggi (martedì 16 giugno) 51 a San Leonardo in Treponzio e 77 a Capannori.

A Livorno, tra lunedì 15 e martedì 16 giugno, nei tre ambulatori attivi le accettazioni per prelievi sono state 1.216, cui aggiungere le 41 effettuate a  Collesalvetti, per un totale di 1.257 per tutta la zona livornese, dove da domani, mercoledì 17 giugno saranno attivati due altri punti prelievi ad accesso diretto: uno a Collesalvetti (aperto dal lunedì al giovedì con consegna dei numeri a partire dalle ore 9) e uno a Stagno (aperto il venerdì, con consegna dei numero a partire dalle ore 9).

Nella Zona delle Apuane situazione senza criticità anche se lunedì, in occasione del Santo Patrono, il distretto di Montignoso è rimasto chiuso e oggi, martedì, sono rimasti chiusi, sempre per la festività legata al Santo Patrono, i distretti nel comune di Carrara. Lunedì 15 giugno a Marina di Massa sono stati effettuati 63 prelievi prenotati e 40 ad accesso libero; al distretto di Massa centro 58 prenotati e 50 ad accesso libero; al distretto di Carrara centro 40 prenotati e 30 ad accesso libero; al distretto di Avenza 79 prenotati e 16 ad accesso libero.

In Versilia, solo nella zona di Viareggio, dove sono attivi i centri prelievi del Tabarracci, di Viareggio centro e di Torre del Lago, sono stati effettuati oltre 100 prelievi in più del consueto.

Nella Zona pisana, dove molta dell’attività dei prelievi è assorbita dall’Azienda ospedaliera universitaria pisana, l’unico giorno ad accesso diretto al momento è stato ieri (lunedì 15 giugno) a Cascina, dove l’orario di apertura è stato aumentato di un’ora, dalle 9 alle 10, consentendo 15 prelievi in più rispetto alle altre settimane.

La Zona distretto pisana ha poi rimodulato l’attività di prelievi ad accesso libero nel seguente modo. Il distretto di via Cilea a Pisa sarà aperto ad accesso libero ogni giovedì dal 18 giugno con orario 7:30 – 11. Il distretto di Marina di Pisa sarà aperto da sabato 20 giugno e fino al 4 luglio con prenotazione fino alle ore 9 e dalle 9 alle 10 ad accesso libero. Dall’11 luglio l’accesso libero sarà possibile il sabato con orario 7:30 – 10. Il distretto di Calci dal 24 giugno fino al 1 luglio è aperto con prenotazione fino alle ore 9 e dalle 9 alle 10 ad accesso libero. Dall’8 luglio sarà aperto il mercoledì ad accesso libero con orario 7:30 – 10. A Vecchiano il distretto sarà aperto da sabato 20 giugno al 4 luglio con prenotazione fino alle ore 9 e dalle 9 alle 10 con accesso libero. Dall’11 luglio sarà aperto il sabato ad accesso libero con orario 7:30 – 10. Infine il distretto di Cascina è aperto con orario 9 – 10 ad accesso libero ogni lunedì.

Per potenziare le attività amministrative di Cup, prenotazioni visite specialistiche e prelievi ematici, esami di laboratorio e riscossione ticket, pur se rimangono attivi i numeri telefonici dedicati e gli indirizzi mail dedicati in prosecuzione della attività sinora svolta, il distretto di Cascina sarà aperto al pubblico il mercoledì dalle ore 10 alle ore 12:30 e il distretto di via Garibaldi a Pisa sarà aperto al pubblico il lunedì dalle ore 10 alle ore 12:30.

L’azienda USL Toscana nord ovest consiglia comunque ai cittadini non affollare i centri prelievi in questi primi giorni di apertura ad accesso diretto se non per urgenze, che sono sempre e comunque garantite.