A metà di questa  settimana verrà effettuato un intervento di rete per potenziare le linee telefoniche fisse dell’Aoup ed evitare che si ripetano i disservizi dei giorni scorsi, quando l’anomalo sovraccarico delle telefonate simultanee in entrata (verificatosi per la riapertura dell’attività specialistica ambulatoriale) ha superato il limite di capacità sopportato dalle reti telefoniche con il risultato che, in molti casi, le chiamate non sono state proprio instradate in rete mentre il chiamante sentiva squillare a vuoto.

Il potenziamento della rete con l’aggiunta di ulteriori 60 linee a supporto dei centralini del Cup istituzionale e della libera professione alleggerirà il traffico telefonico complessivo gravante sulle centrali consentendo, pur in presenza di nuovi picchi di telefonate, di convogliarle tutte ai numeri di destinazione.