Il Consiglio della Federcalcio ha confermato la chiusura della stagione regolare della Serie C e ha ratificato di conseguenza la promozione in Serie B di Monza, Vicenza e Reggina, che al momento della sospensione per la pandemia si trovavano al comando delle classifiche dei tre gironi. Nel Girone A il Monza di Brocchi era primo a +16 sulla Carrarese, seconda. Stessi punti (61) per il Vicenza nel Girone B, mentre la Reggina ha staccato il pass nel Girone C con 69 punti in 30 partite.

FESTA ANNUNCIATA

In attesa del comunicato ufficiale, era arrivato quello del Monza che ha già indetto una conferenza stampa per domattina per festeggiare il ritorno nella serie cadetta dopo 19 anni. Il Vicenza invece era retrocesso in C nel 2017, acuendo una crisi societaria già in atto. Dichiarato fallito e messo in esercizio provvisorio, nella stagione seguente il Vicenza rischiò addirittura la retrocessione in quarta serie, ma riuscì a salvarsi vincendo il doppio spareggio salvezza contro il Santarcangelo. Per la Reggina invece si tratta di un ritorno in B che mancava da sei stagioni. Gli amaranto suggellano così una stagione meravigliosa: 21 vittorie, 6 pareggi, 3 sconfitte nelle 30 partite disputate prima dello stop, con un vantaggio sul Bari di nove punti. E ancora miglior attacco e migliore difesa del campionato, oltre alle 11 vittorie consecutive.