Riprendono gli appuntamenti letterari alle Officine Garibaldi. Martedì 7 luglio alle ore 18.00, ospite in via Gioberti Luca Farinotti, vincitore del Premio Selezione Bancarella Sport 2020.L’autore presenterà in compagnia dell’editore Francesco Corsi, il suo ultimo libro “Volevo solo nuotare. 200.000 bracciate con Rachele Bruni”, EDIZIONI ARTinGENIO, pubblicato col supporto del Fondo di Investimento FORTITUDE 1780.

Luca Farinotti nasce a Parma, nel 1972. Premiato al Festival del Teatro dell’assurdo nel 1999 e alla Biennale dei giovani artisti dell’Europa e del Mediterraneo nel 2001, pubblica la sua prima opera narrativa “Lo stadio più bello del mondo” (Edizioni Clandestine) nel 2007 aggiudicandosi il Premio Microeditoria di Chiari nella categoria “Romanzo di formazione”. Nel 2018 con #mondoristorante (Edizioni Clandestine) vince il Premio selezione Bancarella della cucina 2019 e nello stesso anno, con il racconto “Il bulgaro che fu Re di Parma per un giorno”, è inserito nell’antologia ufficiale degli scrittori parmigiani “Parma. I narratori raccontano la loro città” (Diabasis) per Parma 2020 Capitale della cultura.

Volevo solo nuotare” è il suo quarto libro. Una lunga e brillante intervista all’atleta Rachele Bruni,

argento alle Olimpiadi brasiliane e ai ‘mondiali’, 8 ori ai campionati europei, 19 ori (e 20 argenti) ai nazionali. Una carriera straordinaria della nuotatrice, fatta di numerose vittorie ma anche di sofferenze e sacrificio. Il successo frutto di anni e anni di lavoro, in piscina, in palestra, sul mare che Farinotti racconta attraverso le parole di Rachele “Gara significa anche lacrime di gioia, le lacrime di tristezza le lascio tutte in piscina”.

L’incontro letterario è realizzato in collaborazione con Officine Garibaldi, ARTinGENIO ed EvolutionTV. “Con grande soddisfazione siamo a presentare “Volevo solo nuotare” di Luca Farinotti che è stato selezionato nella sestina del famoso Premio Bancarella Sport – commenta l’editore Corsi – Abbiamo l’orgoglio di confrontarci con editori di grosso calibro come Mondadori, Baldini+Castoldi, Sperling & Kupfer col libro del campione Adriano Panatta, sperando di vincere la finale.”

ARTinGENIO è un progetto che nasce per realizzare il sogno di tessere un dialogo tra la sapienza del mondo medievale e il mondo attuale. Un passo indietro da compiersi per ispirare un futuro arricchito dalla bellezza dell’Essere, che sembra a volte “insostenibile” di fronte al tecnocratico mondo contemporaneo.

FORTITUDE 1780 è il fondo d’investimento che ha permesso ad ARTinGENIO quella “seconda navigazione” a vele spiegate verso il mondo, per diffondere quella sensibilità, quella delicatezza che si origina nell’Essere per trovare espressione nell’Arte umana.

Appuntamento martedì 7 luglio alle ore 18.00. L’ingresso è libero su prenotazione per garantire l’adeguato distanziamento sociale. Per tutte le info e prenotazioni: 050 – 80 68 972.