Ascoli e Virtus Entella pareggiano (1-1) lasciando in bilico le panchine dei rispettivi allenatori. Nonostante il cambio di modulo (3-5-2) i bianconeri non brillano anche se alla fine conquistano un punto pur essendo rimasti in 9 a causa delle espulsioni di Buchel e Corbo.

Dopo un primo tempo con poche emozioni e con i portieri inoperosi, la gara si accende nella ripresa. Al 10′ Sabiri si libera di due avversari in dribbling, ma poi esita troppo per tirare. In un quarto d’ora il Picchio resta in dieci per l’espulsione di Buchel (doppia ammonizione) e poi in 9 quando Corbo si fa sorprendere da Mancosu ed e’ costretto al fallo da rigore. Dagli undici metri e’ sempre l’attaccante a realizzare portando in vantaggio gli ospiti al 27′.

L’Ascoli comunque non molla e pareggia al 39′ con Sabiri che su punizione sorprende Borra complice di una vera e propria papera sul tiro. Al 48′ Sarr salva sul colpo di testa di Mancosu.

Entrambe le squadre salgono a 5 punti in classifica anche se i bianconeri hanno una gara in meno, quella da recuperare proprio contro il Pisa che stasera cercherà il sorpasso a Reggio Calabria.