Alle 17,30 la torre di Pisa si illuminerà di blu in occasione della nuova edizione di “Bright, la Notte delle ricercatrici e dei ricercatori”. Contemporaneamente si accenderanno anche i luoghi simbolo della ricerca in città, il rettorato a Palazzo alla Giornata per l’Università di Pisa, il Palazzo della Carovana per la Scuola Normale e la sede della Scuola Sant’Anna in piazza Martiri della Libertà.
Una presenza tangibile che contrassegna un’edizione speciale per Bright tutta in digitale. Ecco quindi un vademecum per seguirla al meglio.
  Si parte con l’inaugurazione alle 16 su Youtube (https://www.youtube.com/watch?v=Sv0T3j-Bmjo) con una intervista in diretta del rettore dell’Università di Pisa Paolo Mancarella e quindi i video di presentazione di Alessandra Nardini, Assessora all’Università e Ricerca della Regione Toscana, del Sindaco di Pisa Michele Conti e dei rappresentanti degli enti di ricerca del territorio: Scuola Normale Superiore, Scuola Superiore Sant’Anna, CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche, INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare,INGV – Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Ego-Virgo Cascina.
Seguirà sempre su YouTube alle 16.30 il talk “Bright 2020: il futuro è (in) remoto” condotto dalla giornalista Silvia Bencivelli con quattro tavole rotonde con docenti e ricercatori dell’Ateneo.
Alle 16.30 “La ricerca contro la pandemia” con Francesco Menichetti, Gaetano Privitera, Davide Bacciu,  Eleonora Da Pozzo e Annalaura Carducci.  Alle 17.10 “Gli effetti del cambiamento climatico”, dai ghiacciai al Mediterraneo” con Carlo Baroni, Riccardo Cerrato,Fabio Bulleri. Alle 17.30 “La fisica contemporanea, dalle nanoparticelle allo spazio” con Massimiliano Razzano e Sergio Giudici. Alle 17.50 “Insieme si vince: la multidisciplinarità per affrontare le sfide di un mondo complesso” con Arti Ahluwalia, Marco Mazzoncini, Gianluca Dini, Enza Pellecchia, Silvia Bruti,Simone Capaccioli,Elena Bonaccorsi.

Ad arricchire il palinsesto ci sono inoltre oltre 80 eventi organizzati dai ricercatori dell’Università di Pisa fra video e dirette. Il programma completo è disponibile sul sito di Bright (https://www.bright-night.it/enti-di-ricerca/universita-di-pisa/)