Il Pontedera conquista una vittoria di fondamentale importanza, superando in rimonta l’Olbia per 2-1 portando a nove i punti di margine sulla zona playout, salendo al 9^ posto. C’era da riscattare le due sconfitte consecutive maturate contro Pergolettese ed Albinoleffe. A dire il vero anche stavolta la truppa di Ivan Maraia si è trovata in svantaggio per effetto del gol firmato dall’Ex Udoh. Stavolta però i granata hanno trovato la forza per ribaltare il risultato.

In cronaca, Ivan Maraia deve fare a meno dei lungodegenti Benericetti, Parodi e Ropolo, schiera il 3-5-2 inserendo Semprini al fianco di Magrassi. Come detto sono i sardi a portarsi in vantaggio, al 9′ Udoh lanciato da Ladinetti porta in vantaggio i suoi. Il Pontedera non si perde d’animo trovando il pareggio con un gran destro di Milani con palla all’angolino alla destra di Tornaghi. Il match si mantiene equilibrato, anche se nel finale Ragatzu potrebbe riportare avanti i sardi, ma Sarri gli sbarra la strada. Nella ripresa il Pontedera si porta in vantaggio, cross con il sinistro di Milani a trovare la deviazione vincente di Magrassi. Prova a reagire l’Olbia ma i padroni di casa si mantengono compatti e attenti, nel finale reclama un penalty la truppa di Canzi per un fallo di mano di Perretta su cross di Ladinetti. Nel finale Magrassi ruba palla, si presenta davanti a Tornaghi lo evita con il pallonetto poi si fa rimontare da Altare.

PONTEDERA-OLBIA 2-1

PONTEDERA (3-5-2): Sarri; Risaliti, Piana, Matteucci; Perretta, Catanese (86′ Benedetti), Caponi, Barba, Milani; Semprini (72′ Stanzani), Magrassi. A disp. Angeletti, Di Furia, Pretato, Vaccaro, Bardini, Giani, Regoli, Nero, Rovai, Benassai. All. Maraia.

OLBIA (4-3-1-2): Tornaghi; Pisano (78′ Arbolea), Emerson, Altare, Cadili; Pennington (79′ Marigosu), Lella (64′ Cocco), Ladinetti; Biancu; Ragatzu, Udoh (80′ Doratiotto). A disp. Wan der Want, La Rosa, Barone, Demarcus, Belloni, Occhioni, Secci. All. Canzi.

ARBITRO: Rinaldi di Bassano del Grappa.

RETI: 9′ Udoh, 24′ Milani, 53′ Magrassi.

NOTE: Ammoniti: Risaliti, Catanese, Semprini, Ladinetti, Perretta. Angoli 3-2, recc. 0’+3.