Stamattina (lunedì 22 febbraio) nella prima commissione urbanistica che presiedo abbiamo votato la delibera col parere contrario all’ampliamento richiesto per stabilimento di smaltimento dei rifiuti ad Ospedaletto da parte di Herambiente, soprattutto perché Il territorio non può più sopportare un carico ambientale del genere e noi ci sentiamo di tutelare la salute dei cittadini di Ospedaletto . Come commissione abbiamo richiesto il parere della Asl che non è mai arrivato, abbiamo invitato Arpat e la Assessore all’ambiente regionale che non sono venuti, ma spero non facciano mancare la loro presenza ad un ulteriore approfondimento. Certo è che quello che andremo a votare anche in consiglio comunale è un atto serio e ben ponderato con l’aiuto degli uffici e in sintonia col sindaco, gli assessori e tutta la maggioranza che permetterà di esprimere con forza la nostra contrarietà all’intervento. PD e M5S In commissione non si sono voluti esprimere non hanno partecipato al voto spero che lo facciano in consiglio, ma fino adesso quello che è stato contestato alla maggioranza è solo strumentalmente quello di non aver fatto attività di partecipazione, che ricordiamo dovuta da parte della regione che a capo del procedimento. Questo progetto rischiava di essere calato dall’alto senza nessun tipo di possibilità da parte del Comune di intervenire, con il procedimento messo in atto vogliamo dare un chiaro indirizzo ambientale alla nostra azione. Spero soltanto che la notte porti consiglio e domani ci sia il voto unanime di tutta l’assemblea. L’ambiente e di tutti e dobbiamo tutti di prenderlo oltre agli schieramenti politici che ad oggi sembrano prevalere.

Maurizio Nerini presidente 1ccp