• Nel trascorso fine settimana, così come fatto per quelli precedenti, il questore visto anche il collocamento della Toscana in zona arancione ha disposto, con ordinanza, controlli congiunti tra Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale per verificare il rispetto della normativa anti-Covid. Le pattuglie hanno controllato, dal venerdì alla domenica, sia la città che il litorale, cercando di persuadere i più riottosi al rispetto delle regole sanitarie e di distanziamento sociale adottate dal Governo e dagli enti locali. In città, nello specifico, sono stati presenziati i lungarni, piazza delle Vettovaglie, via S. Martino, piazza dei Cavalieri, piazza Vittorio Emanuele. Nel complesso, i risultati conseguiti da queste pattuglie specificatamente dedicate alla osservazione delle misure di contenimento hanno prodotto i seguenti risultati:
  • 92 persone controllate;
  • 23 veicoli controllati;
  • 5 esercizi pubblici controllati;
  • 4 sanzioni amministrative elevate. Tra queste , spicca quella elevata alle 20.45 di sabato in piazza Dante al promotore di una festa di compleanno, segnalata dal 113 dai residenti, che stava per tenersi sulle panchine dei giardini pubblici apparecchiate a festa, con tanto di tovaglie e leccornie varie; la Polizia è intervenuta appena in tempo, scongiurando l’ assembramento che ne sarebbe derivato (vi avrebbero partecipato oltre una decina di persone), facendo sparecchiare in fretta il promotore e sanzionandolo per la plateale violazione delle norme sanitarie.