Anche il Comune di San Giuliano Terme aderisce a “Close the gap. Riduciamo le differenze”, la campagna di Coop che ha come obiettivo la promozione della parità di genere femminile e il contrasto alle disparità.  
Una delle prime azioni legate a questa campagna è l’adesione alla petizione su Change.org, “Stop Tampon Tax! Il ciclo non è un lusso“, promossa dall’associazione “Onde Rosa”, per abbassare l’Iva sugli assorbenti dal 22% al 4%. Questa riduzione è attualmente in corso nei punti vendita di Unicoop Firenze dal 6 al 13 marzo.
“Si tratta di una campagna dal forte valore simbolico – afferma la vicesindaca di San Giuliano Terme Lucia Scatena -, alla quale abbiamo deciso come Comune di aderire con passaggio formale in Giunta. Ridurre le differenze di genere vuol dire anche sensibilizzare e informare il consumatore su questo tema, che passa da tanti aspetti della vita quotidiana, spesso sottovalutati, per questo va apprezzata l’iniziativa di Coop. Il primo tema su cui si incentra questa campagna è la petizione sull’abbassamento dell’Iva sugli assorbenti (di cui non si parla abbastanza), che non possono essere considerati beni di lusso: invito perciò a firmare la petizione”.
“Dopo l’iniziativa in favore della ricerca contro il Covid-19 – aggiunge il presidente della sezione soci Coop di Valdiserchio Versilia, Piero Lomi -, proponiamo un’altra campagna importante per promuovere un consumo consapevole e informato e che tocca un tema su cui siamo da sempre molto attenti: la parità di genere: invito anche io a firmare la petizione sulla riduzione dell’Iva sugli assorbenti. Ringrazio la vicesindaca di San Giuliano Terme Lucia Scatena e tutta l’amministrazione comunale per aver aderito e dato spazio all’iniziativa, auspicando una grande partecipazione da parte dei cittadini”.