Proseguono a pieno ritmo i lavori per l’implementazione del servizio wi-fi gratuito nelle piazze delle frazioni del territorio comunale di Vecchiano. “Gli hot spot wifi sono stati in Piazza Carducci ad Avane, in Piazza Allende a Filettole, in Piazza 1 Maggio a Nodica e in Piazza Balducci a Migliarino. A breve sarà installato anche il quinto, a Vecchian, in Piazza Garibaldi”, spiegano il Sindaco Massimiliano Angori e l’Assessore all’Innovazione Tecnologica Andrea Lelli. “La nascita dei nuovi hot spot wifi sul nostro territorio è stata possibile grazie al finanziamento di 15mila euro: il Comune di Vecchiano infatti è risultato tra i Comuni vincitori della seconda call ‘WiFi4EU’, progetto della Commissione Europea che mira a fornire ai cittadini e ai visitatori un accesso a Internet di alta qualità in tutto il territorio dell’Unione Europea appunto tramite hotspot Wi-Fi cui connettersi gratuitamente, in spazi pubblici quali parchi, piazze, uffici pubblici, biblioteche e centri sanitari.

A fare domanda di partecipazione erano stati oltre 10mila comuni, e noi siamo stati tra gli Enti vincitori.
Questo finanziamento, dunque, permette agli utenti di accedere liberamente alle reti WiFi situate nelle aree pubbliche. Accanto questa operazione, la Regione Toscana continua a portare avanti a livello territoriale i lavori per l’estensione della fibra ottica”.

“Il piano per l’estensione della Fibra ottica è quello che interessa le cosiddette ‘aree bianche’, ovvero i territori (gli unici dove il settore pubblico può intervenire direttamente, ndr) in cui, per i pochi abitanti, la distanza e la scarsa presenza di aziende, gli operatori privati hanno deciso (e dichiarato) di non voler investire. E ovunque, alla fine, si potrà navigare su internet a velocità che arrivano fino a 1000 megabit al secondo, fino a poco tempo fa possibili e immaginabili solo in città e non in piccole  frazioni, andando pertanto a rivalutare e a mettere al centro tutti i singoli territori e le rispettive comunità, in un momento strategico in cui la pandemia ha dimostrato, attraverso una sempre più ampia diffusione di smart working per i lavoratori e di didattica a distanza per gli studenti, quanto la buona connettività sia imprescindibile.Continueremo adesso il nostro lavoro per intercettare le molte opportunità fornite dall’unione Europea per i Comuni e per rendere il nostro borgo  più attrattivo per i turisti, più Smart e accessibile per i nostri cittadini, gli studenti e i nostri giovani che già possono connettersi liberamente nelle zone di interesse pubblico, come già avviene nelle maggior parte d’Europa.”

A stretto giro gli uffici comunali produrranno un’apposita sezione informativa relativa alla connessione agli hot spot wifi collocati nelle aree pubbliche. Per tutti i dettagli sarà possibile consultare il sito www.comune.vecchiano.pi.it