In casa Pisa torna a parlare il presidente Giuseppe Corrado. Complice la presentazione dell’accordo di partnership fra il club nerazzurro e PharmaNutra, il numero uno dei toscani ha parlato anche delle questioni di campo. Iniziando dalla nomina di Claudio Chiellini, come nuovo direttore sportivo: “Crediamo di avere realizzato l’inserimento di quel tassello che avevamo programmato – si legge su TuttoPisa.com -. Avevamo ipotizzato di inserire una cultura nella scouting molto importante e Chiellini rappresenta una figura di questo genere. Un professionista che lavora per 8 anni nella Juventus ha sicuramente un ottimo curriculum”.

Quindi il presidente nerazzurro ha parlato anche di Luca D’Angelo che per il quarto anno consecutivo siederà sulla panchina del Pisa: “È un professionista ed uomo straordinario, preferiva avere una visione unita con il nuovo direttore sportivo“.

Inoltre ha affrontato anche la situazione di Michele Marconi, secondo qualcuno sul punto di lasciare il Pisa: “Non ci sono problemi. È stato vittima di una sentenza che lo ha punito, noi abbiamo delle regole di comportamento che prevedono delle sanzioni, quindi in questo caso è stata più pesante e mai e poi mai ci metteremmo a contestare una punizione che riguarda il razzismo. Non mettiamo in dubbio la decisione del giudice però non ci sono casi particolari. Non esiste un caso Marconi“.