Una partecipazione che definire “prestigiosa” è assolutamente riduttivo. L’Unione Valdera è stata infatti inserita tra gli enti che possono portare il loro diretto contributo al Forum delle Pubbliche Amministrazioni 2021 che si svolgerà dal 21 al 25 Giugno su 4 differenti canali streaming e sarà, come al solito trasmesso e seguito in tutta Italia.

A rappresentare il territorio dei sette comuni della Valdera sarà la Presidente, Arianna Cecchini, che insieme a Pietro Macaluso, Presidente dell’Unione Madonie ed a Antonio Tommasi, Dirigente di Sezione Enti Locali della Regione Puglia, interverrà nell’incontro previsto per Mercoledì 23 Luglio alle ore 17.00 sul tema della digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e sulla valorizzazione del dato pubblico portando a conoscenza del vasto pubblico che seguirà la diretta, la rimarchevole esperienza dell’Unione Valdera.

L’Unione Valdera, già inserita nei “villaggi digitali” da Regione Toscana può infatti vantare un’esperienza avanzata di digitalizzazione, sia per i processi interni, sia per i servizi rivolti all’esterno.
Quello che un tempo era l’addetto informatico nei singoli Comuni, oggi, all’interno dell’Unione, è un sistema informativo che guarda alle infrastrutture ed ai processi. L’ufficio è sicuramente un punto di forza per le Amministrazioni nei rapporti tra i Comuni e tra i Comuni ed i cittadini.

Ma al Forum nazionale della PA, l’Unione parteciperà, oltre che per portare il suo know-how, anche per conoscere. Il Forum rappresenta infatti un importante punto di incontro tra esperti, tecnici, amministratori locali e dirigenti regionali per scambiarsi opinioni sulle buone pratiche amministrative in grado di far ripartire il Paese a fronte anche del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza varato dal Governo.

Nello specifico il digitale, nell’attuale quadro strategico europeo, rappresenta una delle più potenti leve per indirizzare la transizione, il rafforzamento ed il rilancio dell’Unione Europea in un contesto di sostenibilità, trasparenza e sicurezza.  La discussione organizzata da Italiae nell’ambito del programma dal titolo “Le sfide dai territori per la ripartenza” intende portare un contributo su quali siano le chiavi di volta a sostegno del cambiamento che la pubblica amministrazione si prepara ad affrontare nei prossimi anni. Ecco perché la testimonianza delle Best Practicies avviate dall’Unione Valdera può favorire una piccola spinta nella direzione giusta anche per altre amministrazioni.

Le esperienze dei territori saranno oltremodo approfondite da Giuliano Noci (Professore ordinario di Ingegneria economico-gestionale, Politecnico di Milano) e Alessandra Poggiani (Head of Corporate Programmes, Human Technopole).

Insomma l’Unione Valdera fa ancora una volta parlare di sé e si trova nuovamente al centro del dibattito politico a rappresentare, con la sua buona amministrazione, il giusto livello di raccordo tra enti comunali ed enti sovracomunali.