Due vetture di alto valore sportivo, con un passato illustre hanno incentrato l’attenzione degli appassionati delle quattro ruote al Rally Storico della Lana Regolarità Sport, infatti dalla collezione della famiglia Avandero sono usciti e solcato le strade della manifestazione biellese due favolosi esemplari originali della squadra ufficiale Lancia, una Lancia Rally 037 ed una Lancia Delta 4WD.

Le due vetture erano state entrambe utilizzate dall’equipaggio finlandese composto da Markku Alen e Ilkka Kivimaki: con la favolosa Lancia Rally 037 era stato disputato il Marlboro Safari Rally nel 1984 e colta la quarta posizione assoluta. Mentre la Lancia Delta 4WD era stata utilizzata dall’equipaggio ufficiale Lancia Martini nel 1987 al Rally di Sanremo aggiudicandosi alcune prove speciali prima di ritirarsi per una uscita di strada.

Grande emozione quindi sia per Stefano Avandero che guidava la Lancia Rally 037 affiancato da Giuseppe Tricoli con cui si è affacciato proprio quest’anno nel mondo rallystico, sia per Filippo Avandero che con a fianco Massimo Salvucci ha invece utilizzato la Lancia Delta 4WD.

Alla fine dei due equipaggi portacolori della scuderia Squadra Corse Città di Pisa ha visto il traguardo solo il duo composto da Filippo Avandero e Massimo Salvucci con l’ammiratissima Lancia Delta 4WD che ha disputato, dando spettacolo, tutte e otto le prove speciali in programma, mentre si è dovuto ritirare nell’ultimo tratto cronometrato l’altro equipaggio composto Stefano Avandero e Giuseppe Tricoli per noie al motore della Lancia Rally 037, un ritiro prudenziale per evitare rischi inutili e salvaguardare così il motore della vettura torinese.

Grande soddisfazione per questa estemporanea trasferta in una specialità nuova come quella della Regolarità Sport per la Squadra Corse Città di Pisa ma soprattutto per aver avuto la possibilità di salire su vetture che hanno fatto la storia dei rally e che continuano ad affascinare ed emozionare con i loro passaggi ogni generazione che viene a contatto con questo sport difficile ma altamente appassionante.