Siamo giunti alla conclusione di questo anno scolastico che, come il precedente, ci ha costretto a mediare tra una visione dinamica, creativa, laboratoriale della scuola e le regole che si sono rese necessarie a seguito dell’emergenza Covid-19. Stiamo assistendo ad un graduale ritorno alla normalità che speriamo ci porti a un nuovo anno scolastico completamente in presenza.

L’amministrazione comunale ringrazia le dirigenti, i docenti, il personale ausiliario, tecnico e amministrativo, le studentesse e gli studenti e le loro famiglie per il senso di responsabilità e per la voglia di fare comunità che hanno permesso al meglio lo svolgimento della didattica e hanno consentito di coltivare, nonostante le difficoltà, l’amore per il sapere e per la conoscenza.

Un ulteriore ringraziamento va anche alla Provincia di Pisa e ai dipendenti dell’ufficio Istruzione e dell’ufficio Tecnico del Comune di Volterra e, in particolare, ai responsabili dei settori Rossella Trafeli e Cristiano Ciolli per la professionalità e la dedizione che hanno sempre dimostrato in tutti questi mesi. Il loro impegno è stato indispensabile in tutte le fasi e fondamentale per l’attivazione dei servizi scolastici.

Il successo di questo anno, durante il quale anche garantire l’ordinario ha richiesto un’attività straordinaria, è il risultato di un importante lavoro di squadra. Immagine che riflette come deve essere una comunità scolastica.

La scuola libera, curiosa, aperta alle numerose sfaccettature della cultura vive, infatti, grazie ai valori dell’inclusione e della partecipazione diretta di tutte le componenti e cresce grazie alla consapevolezza che niente di importante e di duraturo può esserci senza la condivisione e la voglia di raggiungere appieno l’obiettivo di una scuola fondata sulla cooperazione educativa.

Viola Luti, assessora all’Istruzione del Comune di Volterra