Dal 1° luglio alcune sale saranno aperte fino alle 24. Si amplia l’offerta delle sale studio che l’Università di Pisa mette a disposizione degli studenti durante l’estate: tra aule al chiuso e spazi all’aperto, ci sono quasi 1000 posti a sedere per chi cerca un luogo tranquillo dove studiare. Da giovedì 1° luglio alcune aule rimarranno aperte fino alle 24.

Al Polo Piagge sono a disposizione la sala studio con 52 posti (aperta da lunedì a domenica, orario 8.30 – 24.00, chiusa 7-22 agosto) e le aule ai piani con altri 160 posti (apertura da lunedì a venerdì, orario 8.30 – 19.00, chiusura 1-31 agosto). Sempre nelle immediate vicinanze del Polo Piagge sono inoltre disponibili oltre 100 posti negli arredi presenti nell’area verde adiacente (ingresso da via Matteucci).

A Palazzo Ricci sono disponibili 52 posti (apertura da lunedì a venerdì, orario 8.30 – 19.00, chiusura 7-22 agosto).

Al Pacinotti ci sono diversi spazi a disposizione, 94 posti suddivisi in tre aule e 140 posti all’aperto (aperto da lunedì a domenica, orario 8.30 – 24.00, chiusura 7-22 agosto).

A Ingegneria Polo B (biennio) sono disponibili altri 40 posti (aperto da lunedì a venerdì, orario 8.30 – 19.00, chiuso 7-22 agosto).

Al Polo Porta Nuova sono a disposizione aule studio per 117 posti (apertura da lunedì a domenica, 8.30 – 24.00, chiuso 7-31 agosto).

Il Polo della Memoria San Rossore offre altri 84 posti (aperto da lunedì a venerdì, orario 8.30 – 19.00, chiuso 7-31 agosto).

Al Polo Etruria i ragazzi hanno a disposizione altri 96 posti (aperto da lunedì a venerdì, orario 8.30 – 24.00, chiuso 1-31 agosto)

Nell’aula studio del Polo Fibonacci ci sono altri 38 posti (aperta da lunedì a venerdì, orario 8.30 – 19.00, chiusura 1-31 agosto).

Gli studenti possono recarsi direttamente nell’aula studio di loro interesse e registrare il loro ingresso tramite un QRcode di identificazione dell’aula. Ogni studente potrà occupare una postazione al giorno, postazione che sarà immediatamente sanificata appena sarà lasciata libera per metterla a disposizione di altri utenti.

Come per le aule didattiche, anche in questo caso gli studenti avranno a disposizione i QR Code del sistema Signs per sapere se una postazione è già stata occupata da qualcun altro e non ancora sanificata. Le aule sono dotate di servizi igienici e di distributori di bevande e generi alimentari vari. Gli ingressi saranno vigilati dal servizio di portierato dell’Ateneo, che controllerà la registrazione del posto occupato con il sistema Signs e segnalerà le eventuali situazioni di abuso o di mancato rispetto delle norme anti-contagio.

Nella foto: l’aula studio all’aperto del Pacinotti