Nella giornata di ieri, mercoledì 21 luglio, le pattuglie della Squadra Volanti hanno effettuato diversi controlli in centro ed in zona Stazione; tra i tanti identificati, due sono stati “pizzicati” perché inottemperanti alla misura di prevenzione del divieto di ritorno a Pisa, emesso nei loro confronti, in tempi diversi, dal Questore di Pisa, a causa dei loro precedenti e del fatto che non hanno saputo giustificare la loro presenza in città. Si tratta di un cittadino marocchino 33enne, regolarmente residente a Cascina, e di una livornese di 43anni, entrambi sottoposti a controllo tra via Gramsci e porta Fiorentina. Per entrambi è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica. Per un terzo cittadino un giovane italiano residente a Cascina, denunciato nei giorni scorsi dall’ Ufficio Prevenzione Generale della Questura per un tentato furto avvenuto nottetempo in centro in danno di un esercizio commerciale, la Divisione Polizia Anticrimine della Questura ha emesso un ulteriore provvedimento di rimpatrio con foglio di via obbligatorio e divieto di ritorno a Pisa per 3 anni, pena una denuncia alla Procura della Repubblica.