Il gruppo Giovani Imprenditori di Confcooperative Toscana si è ritrovato, per la prima volta da un anno, in presenza. Per questo appuntamento, che si è svolto venerdì 9 luglio, è stata scelta simbolicamente un’attività culturale: una visita alla Torre panoramica del Chianti,  nel comune di San Casciano in Val di Pesa, guidata dalla cooperativa Opera d’Arte aderente a Confcooperative Toscana.
“Finalmente siamo riusciti ad incontrarci in presenza e, come ultimo appuntamento prima delle vacanze estive, abbiamo pensato di unire questo nostro incontro ad una attività culturale e al tempo stesso simbolica – dichiara Ester Macrì, coordinatrice del gruppo – abbiamo deciso di organizzare questa visita, perché fra le prime idee che il gruppo aveva c’era proprio quella di organizzare incontri territoriali per conoscere da vicino le nostre realtà cooperative. Al tempo stesso, iniziamo da questo settore, perché in questo periodo molto particolare, il mondo turistico-culturale ha risentito molto delle chiusure obbligate, per questo ci è sembrato importante dare il messaggio di ripartenza offrendo un’occasione per le nostre cooperative culturali di mettersi in mostra“.

L’attività del gruppo Giovani anche durante la pandemia non si è mai fermata, anzi è cresciuta: la formazione interna è continuata on line, il gruppo si è allargato numericamente e i membri, circa una ventina, hanno collaborato con entusiasmo a progetti come il percorso con la Camera di Commercio di Firenze e le scuole superiori, “Toscana 2030” e iniziative con i volontari del Servizio Civile.
Dopo la pausa estiva riprenderanno le attività formative. In progetto per l’autunno ci sono anche incontri territoriali per far dialogare i Giovani imprenditori con le realtà cooperative locali.