La città dei lettori” il progetto letterario ideato e curato dall’Associazione Wimbledon APS, con la direzione di Gabriele Ametrano, sbarca a Villamagna (Volterra – Pisa) il 10 e 11 luglio al Circolo Arci Villamagna (Via S. Giuseppe 14). 

Il primo appuntamento di “Villamagna dei lettori” è in programma sabato 10, alle ore 18:00, con Marco Vichi e il suo libro Ragazze smarrite (Guanda), dove nella Firenze del 1970 si svolge una nuova avventura del commissario Bordelli, e con Leonardo Gori e il suo La finale (Tea): sullo sfondo c’è Parigi del giugno 1938, durante il Campionato del mondo di calcio, mentre l’Italia trionfa, il capitano dei Carabinieri Arcieri è coinvolto in una estenuante inchiesta nel mondo sotterraneo dei fuoriusciti, tra figure dell’antifascismo militante ed esponenti di un’ambigua zona d’ombra politica. Gli autori dialogheranno con Ilenia Pistolesi.

Domenica 11, alle ore 18:00, in calendario l’appuntamento Io Leggo! momento dedicato ai bambini, ai ragazzi e agli adulti, che vede al centro la lettura accompagnata dal disegno dal vivo di Una storia senza cliché (Edizioni Clichy), testo nato dalla penna di Davide Calì e con le illustrazioni di Anna Aparicio Català. Lo spazio è curato da Teresa Porcella in collaborazione con l’Associazione Scioglilibro

“Da quando La città dei lettori ha iniziato la sua attività, Villamagna, il piccolo centro alle porte di Volterra, è stata sempre un luogo con cui abbiamo condiviso le nostre idee e il nostro lavoro – dice Gabriele Ametrano, direttore del progetto La città dei lettori – L’intento di portare il nostro invito alla lettura e gli autori e le autrici a contatto con le comunità che ci ospitano trova da sempre nei responsabili del Circolo Arci di Villamagna la voglia di diffondere la cultura e l’interesse del pubblico. Con Villamagna dei lettori mostriamo con entusiasmo che non solo i grandi centri possono essere palcoscenico per i grandi nomi della letteratura italiana ma anche piccole realtà: ogni spazio può diventare una fucina culturale se esiste la volontà e la passione”

La rassegna, che vede nel motto “Leggere cambia tutto” l‘essenza della manifestazione, perché la lettura pone sempre nuovi orizzonti, è ideata e curata dall’Associazione Wimbledon APS e organizzata grazie alla collaborazione e al contributo di Fondazione CR Firenze e Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron e il supporto di Unicoop Firenze e IED Firenze – Istituto Europeo di Design.

La manifestazione è stata pensata e organizzata per consentirne la fruizione in tutta sicurezza. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito (fino a esaurimento posti – non occorre prenotazione) e sarà garantito il rispetto delle misure anti Covid.

Villamagna è la quarta tappa della rassegna letteraria “La città dei lettori” che partecipa attivamente e condivide i valori del Patto della Lettura della Regione Toscana e dei Comuni del territorio per la promozione letteraria. La rassegna prosegue con altre cinque tappe toscane fino a settembre, mantenendo comunque il suo cuore a Firenze, a Villa Bardini.

Oltre a essere uno dei primi eventi letterari italiani plastic free, “La città dei lettori” si tinge di verde con il progetto “La foresta dei Lettori” creato in collaborazione con Treedom, che ha l’obiettivo di abbattere la produzione di CO2.

“La città dei lettori” si inserisce nel progetto Piazza Dante. #Festivalinrete che unisce quarantaquattro Festival di approfondimento culturale italiani. Sostenuto dal Comitato Nazionale per le celebrazioni dantesche istituito dal Mibact, Piazza Dante. #Festivalinrete è una delle più importanti iniziative che nel 2021 renderanno omaggio a Dante Alighieri in occasione dei settecento anni dalla morte.

Per ulteriori informazioni www.lacittadeilettori.it

Su FB: La Città dei Lettori 

Su IG: @lacittadeilettori #lacittadeilettori

Su LI: La Città dei Lettori

LA RIVISTA “LA CITTA’ DEI LETTORI” 

La rivista “La città dei lettori” raddoppia la veste editoriale e il 20 luglio esce in libreria con il primo numero cartaceo. Articoli e approfondimenti a firma degli autori e degli amici de “La città dei lettori” che hanno animato le varie edizioni della rassegna letteraria. Racconti di esperienze di lettura, consigli e aneddoti, tutti da sfogliare. Il nuovo progetto accompagna le pubblicazioni online della rivista, che continua a proporre inediti di numerosi scrittori italiani.

https://www.lacittadeilettori.it/rivista/.

IL CROWDFUNDING

Sulla piattaforma Produzioni dal basso prosegue la campagna per sostenere il festival e i progetti a esso legati. “La città dei lettori” sosterrà, inoltre, con parte dei fondi raccolti, due progetti in ambito solidale e sanitario: quello internazionale di Busajo Onlus, con il suo lavoro di educazione e avvio al lavoro dei ragazzi di strada di Soddo, in Etiopia, e la ricerca scientifica e le attività sanitarie di Geca Onlus – Giovani e cuore aritmico onlus – per tutti coloro che sono affetti da cardiomiopatie genetiche che possono portare a morte improvvisa. Un supporto di grande valore che tocca da vicino i ragazzi, grande valore che tocca da vicino i ragazzi, ma anche grandi atleti come Davide Astori. Proprio ricordando il giocatore della Fiorentina, a tre anni dalla scomparsa, l’Associazione Wimbledon APS vuole sensibilizzare tutto il suo pubblico alle buone pratiche.