Nel pomeriggio di giovedì, a Pisa, nella zona della Stazione Centrale e nelle aree limitrofe, nonché in centro cittadino, si è svolto un mirato servizio straordinario di controllo del territorio, in aggiunta alle ordinarie pattuglie della Squadra volanti presenti su tutti i quadranti giornalieri, con l’ausilio di 2 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Toscana di Firenze, specializzati nel controllo del territorio. Nel corso del servizio sono stati controllati 21 veicoli e identificate 32 persone. Tra le persone controllate in piazza Santa Caterina un senegalese 37enne, che a causa dei suoi precedenti e della tendenza a bivaccare nell’area del centro storico, ostacolando la ordinaria fruizione degli spazi urbani da parte della collettività, era stato attinto da un divieto di accesso in detta area, disposto come misura di prevenzione del c.d. “Daspo urbano” emesso in data 28.10.2020 dal Questore di Pisa. Il senegalese è stato così accompagnato in Questura e denunciato alla Procura della Repubblica per la inosservanza, penalmente rilevante, del predetto provvedimento.