Torna la luce nei paesi cascinesi. Da molti anni alcune strade del Comune avevano i lampioni spenti a seguito del furto dei cavi di rame che vi conducevano l’energia elettrica, ma grazie a un investimento da 100.000 euro è stato ripristinato il servizio. “Le risorse vanno in manutenzione straordinaria – spiega il vicesindaco Cristiano Masi – Vengono interessati molti impianti di pubblica illuminazione presenti nel nostro territorio, grazie a un ottimo lavoro portato avanti dal personale dell’Ufficio Tecnico. In questi giorni stiamo riaccendendo le luci in via Cammeo, via Carpita, via Piastroni e nel piazzale del Cimitero di San Prospero”.

Terminati questi interventi il lavoro proseguirà con il riposizionamento di molti pali e corpi illuminanti della pubblica illuminazione danneggiati negli scorsi mesi a seguito di incidenti stradali e saranno ripristinate numerose zone in cui gli impianti risultano esistenti ma notevolmente deteriorati.