C’è soddisfazione nella sala stampa dell’Ettore Mannucci dopo il successo del Pontedera ai danni dell’Aquila Montevarchi con un rotondo 3-0. Mister Maraia come suo solito analizza nel dettaglio la prestazione della squadra, esaltandone l’approccio e l’atteggiamento pur tirando idealmente le orecchie per alcune cose viste sul 3-0:

Sapevamo che i nostri avversari erano molto propositivi concedendo qualcosa dietro, abbiamo fatto bene nel ripartire invece in mezzo al campo non siamo stati bravissimi per merito dei centrocampisti dell’Aquila Montevarchi che non davano mai punti di riferimento. Vittoria importante in casa, dove cerchiamo di costuire il nostro bottino, dovevamo riscattare la sconfitta di Ancona pur giocando una buona partita. Bravi a rendere facile una partita che non era agevole, perchè i valdarnesi hanno messo in difficoltà Pescara e Virtus Entella. E’ stato determinante difendere bene attaccando bene gli spazi con ripartenze veloci. Anche sul 3-0 non mi sentivo tranquillo perchè un episodio poteva dare entusiasmo ai nostri avversari, dobbiamo sempre stare attenti, è fondamentale mantenere la porta inviolata. C’è il rischio di vedersi sfuggire le partite, poi se non le porti a casa l’amarezza è tripla”.

Sulle sue qualità non ci sono dubbi, la sua assenza sul finire della scorsa stagione ci era mancata, anche ad inizio di questo campionato ci è mancato, abbiamo fatto una gestione credo abbastanza intelligente. Ha giocato un’ora, puntiamo ad aumentare il minutaggio perchè possa fornire il suo contributo come lo scorso anno”.