Concettina Andrello, Michela Angelucci e Danilo Ferretto, laureati in Ingegneria Nucleare dell’Università di Pisa, hanno ricevuto la certificazione di European Master of Science in Nuclear Engineering. Come prescrive il curriculum per il rilascio del titolo, i tre ex allievi dell’Ateneo hanno svolto la tesi all’estero, presso membri dell’Associazione ENEN (European Nuclear Education Network). In particolare Concettina Andrello è stata al JRC di Karlsruhe in Germania, Michela Angelucci alla CIEMAT di Madrid in Spagna e Danilo Ferretto al centro di ricerca Cv Rez di Praga nella Repubblica Ceca. La certificazione è stata loro conferita dal professore dell’Università di Pisa Walter Ambrosini, allora presidente del Teaching and Academic Affair Committee di ENEN, durante l’Assemblea Generale dell’Associazione ENEN che si è svolta nel marzo 2020 nella sede di ENEN, presso la Fundation Universitaire a Bruxelles.

A causa della pandemia, l’ufficializzazione della certificazione è avvenuta solo nei giorni scorsi e purtroppo non è stato possibile organizzare, come negli scorsi anni, la relativa cerimonia di conferimento a Vienna, a latere della annuale Conferenza Generale della International Atomic Energy Agency (IAEA).

“La certificazione degli ingegneri nucleari pisani, che avviene ormai sistematicamente da molti anni – ha dichiarato il professore Ambrosini – conferma il contributo fornito dal corso di laurea magistrale in Ingegneria Nucleare dell’Università di Pisa al mantenimento degli studi e della ricerca nel settore nucleare. I nostri tre nuovi “EMSNE laureates” sono quindi pronti a partecipare allo sviluppo energetico sostenibile del nostro pianeta tramite l’attuale transizione energetica e hanno già trovato inserimento nel mondo della ricerca in Belgio, in Italia e nella Repubblica Ceca. A loro vanno le nostre più fervide congratulazioni e i nostri più sentiti auguri per la loro carriera e la loro vita”.