Un’iniziativa che mette insieme soggetti diversi in nome della solidarietà e della sensibilizzazione.La Bellaria Volley insieme alla Polisportiva Bellaria Cappuccini, all’Associazione Non più sola e al Comune di Pontedera hanno dato vita ad un evento di raccolta fondi a favore proprio di Non più sola che si occupa di dare supporto alle donne con problemi oncologici.Una connessione quella tra Bellaria Volley e Non più sola che è nata mesi fa nel momento in cui la società di pallavolo ha cercato, tramite l’amministrazione comunale, realtà con cui intessere un rapporto di solidarietà.“La dimensione femminile dei due enti è molto importante e il coinvolgimento delle ragazze della pallavolo nel processo di sensibilizzazione verso problemi di salute delle donne è parte di un lavoro legato alla prevenzione” – sostiene l’Assessora Carla Cocilova – “Fare in modo che realtà anche molto diverse tra loro dialoghino all’interno di percorsi di solidarietà condivisi non può che rappresentare un successo per tutta la nostra comunità”.L’appuntamento è per Giovedì 30 Settembre alle ore 21:15 al Teatro Era, a cui va un ringraziamento particolare per la disponibilità.Andrà in scena nel nostro Teatro infatti lo spettacolo “Il Pallavolista Volante” della Compagnia dell’Imbarco, che include la partecipazione del pallavolista Andrea Zorzi, due volte campione del mondo e tre volte campione europeo, tra gli attori.“Quando abbiamo iniziato a programmare questa iniziativa non eravamo sicuri di potercela fare, ma il desiderio di ripartire tutti insieme e di festeggiare quello che rappresenta un nuovo inizio ci ha spronato a non mollare anche davanti alle difficoltà, organizzative ed economiche che spesso si celano dietro ad un evento di questa portata” afferma Matteo Maria Maltinti allenatore della Bellaria Volley.Sarà una serata gratuita, realizzata grazie all’importante contributo di sponsor privati come Donati Srl, Store Srl e Slimec Srl e tutte le donazioni raccolte saranno devolute a Non più sola.“La nostra associazione cerca costantemente interazioni con il territorio in cui opera ed è fondamentale trovare sempre nuovi linguaggi e occasioni di sensibilizzazione. Quella di giovedì 30 al Teatro Era sarà davvero un’occasione importante, soprattutto dopo il periodo trascorso in cui nonostante la distanza fisica le donne con problemi oncologici non sono mai state lasciate sole dalle nostre volontarie” dichiara Laila Carmassi, Presidente di Non più sola.
Per lo spettacolo è gradita la prenotazione, anche tramite messaggi whatsapp, al seguente numero: 3287158322.
Ulteriori informazioni e materiale divulgativo sul sito del comune:https://www.comune.pontedera.pi.it/uno-spettacolo-teatrale-allinsegna-della-solidarieta-giovedi-30-settembre-alle-ore-2115-al-teatro-era/