La presentazione del match

I nerazzurri primi in classifica con 19 punti conquistati nelle prime 7 giornate tornano in campo dopo la sosta e lo fanno su un campo di un Crotone che al contrario non è partito bene: i calabresi non hanno ancora vinto e sono ancorati sul fondo della classifica con soli 4 punti. Il Pisa parte con i “Nazionali” tutti in panchina, per il Crotone invece titolarissimo il gioiellino Mulattieri.

Cronaca

Primo Tempo

Pronti e via ed il Pisa a freddo prende gol: difesa stranamente un po’ distratta sul taglio proprio di Mulattieri che davanti a Nicolas lo infila per la rete dell’1-0 calabrese dopo soli 2′ di gioco.

Ma il Pisa non demorde e al 5′ Sibilli trova un ottimo spunto sulla destra, entra in area e Mondonico lo tocca: è rigore. Dal dischetto però male De Vitis che la piazza debolmente alla sinistra di Contini che azzecca l’angolo e respinge. Partenza più che negativa negli episodi per i nerazzurri che sprecano l’opportunità di un pareggio immediato importantissimo.

Risponde il Crotone con il solito Mulattieri che a giro calcia a lato. Pisa ancora vicinissimo al pareggio al 19′: punizio tagliata in area, Tourè spizza di testa e Sibilli da un metro dalla porta la mette fuori. Non vuole entrare il pallone. Pisa sfortunatissimo in questo avvio e al secondo tiro in porta dopo un assedio alla porta del Crotone subisce il 2-0: Mastinu sbaglia tutto regalando il pallone a Zanellato che effettua un tiro senza pretese da fuori deviato in maniera decisiva da Caracciolo nell’angolino. Il Pisa gioca, il Crotone segna verrebbe da dire.

Dopo il 2-0 i nerazzurri accusano un po’ il colpo e spingono meno rispetto a prima, ancora pericoloso Mulattieri, Nicolas tocca in angolo. Finale di primo tempo non bellissimo.

Ma al primo minuto di recupero il Pisa accorcia! Bel cross dalla sinistra di Marsura e Tourè in area lasciato colpevolmente solo di testa la insacca: 2-1! E gol importantissimo sul finale di tempo. Termina dunque con il gol di Tourè questo primo tempo sul risultato di 2-1 per il Crotone.

Secondo Tempo

Si riparte con gli stessi uomini in campo e con il Pisa in attacco con una serie di calci d’angolo da cui però non accade nulla di fatto. Al 55′ arriva il momento di Lucca e Nagy dalla panchina a provare a scuotere il match.

Occasione buona per Sibilli (tra i migliori) al 63′ con Festa che risponde in angolo. Pisa che ora ha alzato il baricentro e al 70′ Tourè ancora di testa solissimo in area questa volta la spara alta, occasionissima per il pareggio nerazzurro.

Ancora da angolo Pisa a un passo dal pari: Caracciolo stacca benissimo di testa ma Festa con un riflesso salva i suoi. Scida stregato per i nerazzurri che meriterebbero ampiamente almeno il pari. Ancora Festa para una punizione di Beruatto all’80’.

Finale di partite con le squadre stanche, anche il Pisa è a corto di energie e fa molta fatica a creare pericoli. Collezione incredibile di corner che però i nerazzurri non riescono a sfruttare bene e intanto i minuti passano. Saranno 6 quelli di recupero ma la partita sembra purtroppo incanalata per i calabresi.

Niente da fare dunque anche nel recupero per il Pisa che anzi rischia di prendere il terzo gol e non riesce a trovare il pareggio. Arriva in Calabria la prima sconfitta stagionale, nerazzurri comunque sempre primi con 19 punti, il Crotone sale a quota 7. Ora domenica prossima all’Arena arriverà il fanalino di coda Pordenone.

Tabellino

Crotone (3-4-1-2): Contini (60′ Festa), Nedelcearu, Mondonico, Cuomo; Mogos (60′ Giannotti), Estevez (16′ Donsah), Zanellato, Molina; Borello; Maric, Mulattieri. All. Modesto

Pisa (4-3-1-2): Nicolas, Birindelli, Leverbe, Caracciolo, Beruatto; Tourè, De Vitis (56′ Lucca), Marin (70′ Masucci); Mastinu (56′ Nagy); Marsura (82′ Cohen), Sibilli (82′ Di Quinzio). All. D’Angelo

Reti: 2′ Mulattieri (C), 24′ Zanellato (C), 45’+1′ Tourè (P),

Ammoniti: 27′ Borello (C), 32′ Mogos (C), 48′ Birindelli (P), 80′ Molina (C), 96′ Giannotti (C)

Note: arbitro Baroni di Firenze | Angoli 3-12| Recupero 4′-6’| Al 6′ De Vitis (P) ha sbagliato un rigore