Parola d’ordine riscatto per il Pontedera, chiamato a cancellare il 4-1 subito martedì scorso sul campo dell’Imolese. Un passaggio a vuoto in un campionato lungo e difficile come questo può accadere, soprattutto per una squadra ancora da formare come quella granata ma in ogni caso serve dare una risposta immediata. Certo l’avversario odierno non dei più malleabili, la Virtus Entella è una delle candidate alla promozione in serie B. I nomi di cui è composta la rosa a disposizione di mister Volpe ne sono una testimonianza eloquente. I liguri vanno a corrente alternata, soprattutto in trasferta sono stati sconfitti proprio al “Mannucci” dal Montevarchi e a Gubbio, ma nelle ultime giornate sembra abbiano trovato la quadratura.

Servirà attenzione e grande concentrazione, la truppa di Ivan Maraia dovrà avvicinarsi alla perfezione lottando su ogni palloni non concedendo niente, mettendo sul rettangolo di gioco le proprie qualità per mettere in difficoltà il titolato avversario.

Le probabili formazioni

Pontedera (3-5-2): Sposito; Shiba, Matteucci, Espeche; Perretta, Catanese, Caponi, Barba, Milani; Magnaghi. Mutton. A disp. Angeletti, Santarelli, Parodi, Pretato, Marianelli, Benedetti, Regoli, Bardini, Di Meo, D’Antonio, Benericetti, D’Antonio, Mattioli. All. Maraia.

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Paroni, Cleur, Silvestre, Coppolaro, Cicconi; Karic, Paolucci, Rada; Morosini; Magrassi, Lescano. A disp. Borra, Barlocco, Bruno, Alesso, Dessena, Capello, Schenetti, Lipani, Macca, Di Cosmo, Merkaj, Mazzi. All. Volpe.

Arbitro: