Presentazione ufficiale per la “Campagna Nascite”, importantissimo progetto messo in piedi dal Pisa Sporting Club con la collaborazione di uno storico partner come Agos e, ovviamente, con l’appoggio determinante dell’AOUP di Pisa.

La conferenza stampa, svoltasi ieri presso l’Auditorium delle Officine Garibaldi ha visto la partecipazione del Presidente Giuseppe Corrado, della Direttrice Sanitaria della AOUP Grazia Luchini, del Direttore Amministrativo AOUP Carlo Milli, del Direttore della clinica di Ostetricia e Ginecologia Pietro Bottone e della Responsabile Marketing del Pisa Flavia Martellacci.

Grazie alla sinergia illustrata nella seguitissima conferenza stampa tutti i nuovi nati presso la struttura diretta dalla AOUP riceveranno nel momento dell’uscita dall’Ospedale un kit contenente un cappellino griffato Pisa Sporting Club, una card da utilizzare nei Pisa Store, un Book ricordo e una speciale maglia Nerazzurra.

Lavoravamo a questa iniziativa da anni – ha raccontato il Presidente Giuseppe Corrado – e finalmente è diventata realtà. Ogni giorno nascono dei bambini, e noi vogliamo dargli il benvenuto, non perchè questi bambini un domani diventino tifosi del Pisa, non ci interessa questo. La nostra vuole essere una testimonianza di affetto di vicinanza verso di loro e verso le loro famiglie: ecco, un augurio di ‘buona vita’. Grazie alla collaborazione di tutte le realtà presenti a questa conferenza stampa possiamo dire di aver raggiunto l’obiettivo e adesso vogliamo che questa campagna non abbia una data di scadenza ma prosegua per sempre“.

Si tratta di una iniziativa molto importante sia per gli operatori sanitari che per la popolazione – gli ha fatto eco la Direttrice Sanitaria della AOUP Grazia Luchini -. Questo sentimento di considerazione che la società nerazzurra ha voluto darci è il riconoscimento del valore del nostro lavoro e sono convinta che questa campagna sarà accolta molto bene da tutti perché dopo questi due anni di isolamento lo sport può essere un modo per riprendere a vivere“.

E’ fondamentale che si sperimentino delle nuove forme di collaborazione facendo cose innovative – ha ribadito Carlo Milli, direttore amministrativo di AO Pisa -. Con il Pisa è iniziato un percorso che può essere applicato anche ad altre iniziative perchè oggi si incontrano due eccellenze del territorio. Questa è una città che ha bisogno di collaborare“.

Mi auguro che questa iniziativa possa diventare anche un incentivo per nuove nascite – ha chiuso con il sorriso Pietro Bottone Direttore della clinica di Ostetricia e Ginecologia -. Sono da sempre tifoso del Pisa e dunque questa iniziativa mi riempie di orgoglio e mi auguro che possa durare molto a lungo“.

La versione integrale della conferenza stampa odierna è disponibile su Pisa TV.