Dopo la due giorni del mese di ottobre all’Isola d’Elba, nei giorni scorsi una delegazione di Fratelli d’Italia ha fatto visita a Volterra e all’Alta Valdicecina. Era composta dai consiglieri regionali Diego Petrucci, Alessandro Capecchi, Gabriele Veneri e dal Senatore Patrizio Lapietra, oltre che dal coordinatore provinciale Marco Rusconi, dal suo vice Gino Toncelli, da Antonella Scocca (membro del dipartimento nazionale sanità) e dai responsabili del partito Volterrano Pedro Bessi e Riccardo Leonetti, ma anche da tanti dirigenti provinciali del partito.
Nella tre giorni i rappresentanti di Fratelli d’Italia hanno visitato gli scavi dell’anfiteatro Romano e incontrato il direttore dello scavo; hanno effettuato sopralluoghi all’istituto Santa Chiara, al centro di riabilitazione di Inail, all’ospedale di Volterra, alla zona dell’ex Manicomio (30 mila metri quadrati abbandonati), al carcere di Volterra, alla centrale geotermica di Larderello e ad alcuni pozzi. Durante i sopralluoghi hanno incontrato i vari responsabili e gli operatori.
La delegazione di Fdi ha incontrato i Sindaci di Volterra, Castelnuovo Val di Cecina, Pomorance, i responsabili di Enel, i sindacati di Polizia Penitenziaria, i rappresentanti degli alabastrai e degli artigiani volterrani, gli agricoltori, gli allevatori, i comitati a difesa dell’Ospedale e vari altri comitati locali, il presidente del Teatro Persio Flacco.
Mercoledì pomeriggio si è svolta una partecipata assemblea pubblica e la cena sociale del circolo volterrano di Fdi.