Alcuni giorni fa la signora Ester, 59 anni, ha voluto omaggiare la Questura di Pisa di una sua poesia, dedicata all’impegno quotidiano delle donne e degli uomini della Polizia di Stato per prevenire e contrastare la violenza di genere. Sono belle parole, tanto semplici quanto efficaci, che arrivano dritte al cuore di poliziotte/i e che la Questura di Pisa ha deciso di condividere sulla bacheca virtuale per la ricorrenza del 25 novembre per la giornata internazionalmente dedicata alla eliminazione della violenza di genere.

NON AMORE

Agente mi perdoni, ho paura
e lei sa il perché
la sua divisa mi rincuora
è qui per proteggere me.
Son botte tutti i giorni,
urla e mani che si alzano,
son coperta di bolli blu
è una vita che non reggo più.
Ma non posso scappare via
lui è veloce più di me
se mi prende è colpa mia
è ossessivo su di me.
Ho la forza ed il coraggio
di finirla adesso qui
se volete ve lo mostro
con il dito è quello lì.
Finché vedo i lampeggianti
finché ci sono le divise blu
il mio cuore prende fiato
se andate via ripiombo giù.
Salvatemi la vita
portatelo via da qui
è un orco non mi ama
ma lui dice che è così.
L’amore non ha violenza
ma tante coccole e bontà
un litigio ci può stare
se ne parla e tutto va.
Quando non c’è più valore
né la voglia di capire
prima che sia troppo tardi
metto la parola fine.