L’amministrazione comunale di Volterra ha finanziato il progetto “PortAmi a Volterra” che, promosso dagli Istituti Superiori di Volterra I.T.C.G. “F. Niccolini” e I.I.S. “G. Carducci”, ha l’obiettivo di facilitare la frequenza delle studentesse e degli studenti provenienti dall’Alta e Bassa Val di Cecina, dalla Valdera e dalla Val d’Elsa negli istituti superiori della città.

“Abbiamo finanziato il progetto “PortAmi a Volterra”  – dichiara l’assessora all’Istruzione del Comune di Volterra Viola Luti –per incentivare le iscrizioni negli istituti superiori della nostra città, potenziando il trasporto scolastico e offrendo misure a sostegno delle famiglie. L’importo stanziato di 8000 euro, per l’anno scolastico 2021/22, permetterà, infatti, di coprire i costi dei servizi di trasporto e di comodato di uso dei libri di testo, di effettuare interventi a favore delle famiglie e di realizzare numerose iniziative di orientamento rivolte agli studenti in uscita dalle Scuole Secondarie di primo grado. Questo nuovo progetto, assieme ad altre iniziative promosse dall’amministrazione comunale, – conclude Luti – si inquadra all’interno di un percorso di promozione e di valorizzazione degli indirizzi scolastici della nostra città, attraverso il miglioramento dei servizi e con il potenziamento dell’offerta formativa.”