E’ partita il 17 novembre l’avventura dei 24 giovani volontari che hanno aderito ai cinque progetti del servizio civile regionale presentati dall’Azienda ospedaliero-universitaria pisana nell’ambito del bando 2018 – 01° proroga della Regione Toscana, finanziato con risorse del FSC 2014/2020.

“I giovani scelti – spiega la responsabile del servizio civile aziendale Annamaria Pieruccetti – saranno impegnati nelle due sedi di Santa Chiara e Cisanello con occupazioni prevalentemente nell’ambito dell’accoglienza e nel supporto sanitario, così come stabilito dai progetti approvati dalla Regione (‘Lasciatevi guidare’ – ‘Pronti ad accogliervi’ – ‘Siamo qui per te’ – ‘Una guida in ospedale’ – “Un sorriso per accoglierti’)”.

All’inaugurazione del percorso (foto di copertina) ha partecipato il direttore generale dell’Aoup Silvia Briani, il direttore del Dipartimento amministrativo Grazia Valori, il direttore dell’Unità operativa Servizi tecnico amministrativi Dai Alberto Porcaro e Silvia Donati, che ha seguito le procedure del servizio civile in tutte le passate edizioni.

I volontari effettueranno prima un percorso formativo sulle modalità organizzative e operative dopodiché cominceranno il servizio effettivo nella struttura alla quale sono stati assegnati per 12 mesi, con un impegno di 30 ore settimanali su 5 giorni con un rimborso spese mensile (come previsto dalla Regione Toscana).

Ecco i nomi dei volontari prescelti:
Simone Migliarini, Gioia Scalici, Federico Renieri, Sharon Pavoletti, Federica Gallinari, Pellegrini Martina, Boukandou Lyse-Theresia, Gianmarco Timpano, Francesco Arrighi, Francesco Cozza, Valentina Rossi, Fatou Ndella Tall, Caputo Chiara, Lisa Corsoni, Alice Palla, Valentina Trabucco, Gianmarco Morgillo, Francesca Lombardo, Giulia Figus, Giusi Campana, Matteo Lenzi, Dounia Bouali, Chiara Teruzzi, Clio Fiorantino.