Grazie al riconoscimento di Musei di rilevanza regionale, ottenuto nel marzo di questo anno, il Museo Etrusco Guarnacci e la Pinacoteca civica di Palazzo Minucci Solaini sono rientrati nei finanziamenti del “Sistema museale toscano” aggiudicandosi oltre 20.000 euro. 

Al Museo Guarnacci, diretto da Fabrizio Burchianti, vanno 10.671,28 euro e alla Pinacoteca civica, diretta da Alessandro Furiesi, sono stati assegnati 10.160,95 euro. È stata, infatti, approvata con decreto dirigenziale n. 19792 del 4 novembre 2021 la graduatoria di merito del bando musei ed ecomusei di rilevanza regionale 2021 con l’indicazione dei punteggi ottenuti e del contributo della Regione Toscana.

Si tratta di un risultato molto importante – commenta Dario Danti, assessore alle Culture del Comune di Volterra – che mette in evidenza ancora una volta come il percorso intrapreso per la valorizzazione del nostro patrimonio museale, artistico e culturale rappresenta una scelta strategica per la città e per tutto il nostro territorio. Grazie all’accreditamento regionale ottenuto quest’anno, infatti, arrivano nuovi finanziamenti che saranno interamente dedicati al miglioramento delle nostre strutture, come peraltro stiamo già facendo dall’inizio del mandato amministrativo”

Il riconoscimento di Museo di Rilevanza Regionale, lo ricordiamo, ottenuto a marzo scorso, è stato il risultato di anni di lavoro per portare la Pinacoteca civica ed il Museo Guarnacci ad avere le caratteristiche qualitative tali da rientrare fra i musei che possono eccellere secondo la Regione Toscana. Non si tratta di un riconoscimento dato dalle opere che vi sono conservate o dal numero dei visitatori, ma da una serie di fattori legati al numero e alla qualità dei servizi verso il pubblico, all’osservanza delle regole sulla sicurezza e l’accessibilità, alle caratteristiche del personale e dall’apertura verso i cittadini e le associazioni locali.