Tornano i buoni spesa a San Giuliano Terme. Ammonta a 120 mila euro la cifra dedicata dall’amministrazione comunale alla distribuzione dei nuovi contributi alimentari, così suddivisa: 100 mila euro dalla Fondazione Pisa, 20 mila come residuo del contributo governativo stanziato per l’emergenza Covid-19.
Il portale per fare domanda apre mercoledì 15 dicembre e le modalità per richiedere il contributo sono due: tramite il portale già utilizzato per le precedenti distribuzioni; tramite Spid, il Sistema pubblico di identità digitale. Per quanto riguarda il portale, gli utenti che hanno già effettuato la domanda potranno utilizzare le stesse credenziali (tramite il sistema se ne possono comunque richiedere di nuove).

Per accedere al portale: qui.

Requisiti per fare domanda.

  • Essere residenti nel Comune di San Giuliano Terme al momento della richiesta.
  • Isee pari o inferiore a 16.500 euro.
  • Si può effettuare una sola domanda per nucleo familiare.

Ecco a quanto ammonta il contributo: nucleo familiare composto da 1 persona: 150 euro; nucleo familiare composto da 2 persone: 300 euro; nucleo familiare composto da 3 persone: 400 euro; nucleo familiare composto da oltre 3 persone: 400 euro più 50 per ciascuna persona oltre la terza.

Dove si possono spendere i buoni spesa.
Eurospin Tirrenica, via Che Guevara 147 (Pontasserchio)
Discovery Conad, via Brodolini 20 (Pappiana)
Tirreno Insieme Conad Superstore, via Pietrasantina 31 (Madonna dell’Acqua)
Vineria 49, via Turati 72/A (Arena Metato)
L’arte del bere e… (enoteca), via Carducci 62 (Ghezzano – La Fontina)
Supermercato Ascianese, piazza delle Lavandaie (Asciano)
Unicoop Firenze, via Turati 17 (Arena Metato)

Per gli esercenti: chi desidera aggiungersi alla lista, può seguire lo stesso link (in particolare, la sezione “Per gli esercenti”).

“Torniamo a distribuire buoni spesa – commenta l’assessore alla casa Francesco Corucci – e farlo in prossimità delle feste ci sembra importante per le famiglie. Oltre all’ormai classico portale, presente sul nostro sito e introdotto lo scorso anno che ha permesso una velocizzazione delle procedure, abbiamo predisposto la richiesta anche tramite Spid. L’emergenza Covid-19, che ormai non è più da tempo un’emergenza, continua a far sentire i propri effetti e come amministrazione comunale dobbiamo farci trovare pronti con risposte concrete nei confronti di chi ha bisogno”.

“Al portale classico – sottolinea l’assessore all’informatizzazione Gabriele Meucci – si aggiunge la possibilità di fare domanda con Spid. Ricordiamo che il Comune offre gratuitamente la possibilità di richiedere Spid tramite la nuova app Affluences, con cui si può prendere appuntamento. Sul sito istituzionale ci sono tutte le informazioni”.

“Ringrazio gli uffici che hanno lavorato alla distribuzione dei buoni spesa e la Fondazione Pisa per il nuovo contributo – conclude il sindaco Sergio Di Maio -. L’amministrazione comunale c’è e dà un segnale molto concreto, soprattutto ora che ci stiamo avvicinando al Natale. Proseguiamo con le nostre politiche inclusive, affinché nessuno sia lasciato indietro”.