Alle ore 00:10 circa si sabato una volante veniva inviata in zona CEP per la segnalazione di persona sospetta all’interno di un autoveicolo con motore acceso. Sul posto veniva rintracciata l’auto segnalata, l’occupante che stava dormendo all’interno, resosi conto della presenza degli operatori, manifestava fin da subito un atteggiamento ostile nei confronti degli agenti. Invitato a spegnere il motore e a scendere dall’auto, si alterava e sceso dall’auto agitava le mani in direzione del volto degli agenti, pronunciando anche frasi minacciose. Per evitare che la situazione potesse degenerare l’uomo veniva bloccato e portato in ufficio per gli adempimenti di legge. Qui è stato identificato per un cittadino tunisino 42enne, con diverse denunce a carico, e attualmente sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Pisa. Al termine degli adempimenti è stato denunciato per i reati di resistenza e minacce a pubblico ufficiale, inoltre è stato segnalato per la violazione dell’obbligo di dimora, al fine di valutarne l’ eventuale inasprimento con misura custodiale.