Alle ore 01:50 di sabato una pattuglia della Squadra Volanti della Questura interveniva in via Vespucci, a richiesta dei residenti di un condominio, presso un appartamento, per la segnalazione di musica ad alto volume e schiamazzi. Sul posto si identificavano tutti i presenti, tra i quali i conduttori dell’appartamento, tre giovani studenti universitari spagnoli, i quali stavano festeggiando insieme ad altri connazionali. I presenti venivano identificati ed esortati a terminare i festeggiamenti; tutti ottemperavano tranne una ragazza, che si rifiutava di fornire le proprie generalità ed in lingua spagnola proferiva nei confronti degli operatori frasi offensive. La ragazza, veniva accompagnata in ufficio dove veniva identificata per una cittadina spagnola 21enne, in relazione a quanto accaduto veniva denunciata a piede libero per i reati di rifiuto di indicazione sulla propria identità e oltraggio a pubblico ufficiale.