L’olio tra storia, religione, salute: domenica 5 dicembre presso la Sinagoga di Pisa in via Palestro 24, sede della comunità ebraica, si tiene il convegno organizzato dall’Associazione Medica Ebraica (Ame), Comunità Ebraica di Pisa, Ucei, Museo Nazionale dell’ebraismo italiano e della Shoah (Meis), con il contributo di Teva. Alle 10.30 i saluti istituzionali a cura di Maurizio Gabbrielli presidente della Comunità Ebraica di Pisa, Dario Disegni presidente del Meis, Rosanna Supino presidente Ame e moderatrice dell’incontro. Interverranno il professor Gianluca Casa che illustrerà la storia della civiltà dell’olio dagli egizi ai tempi nostri. A seguire si parlerà dell’olio nelle tre religioni monoteiste con Amedeo Spagnoletto (Ebraismo), Donatella Buillon (Cristianesimo) e Aisha Valeria Lazzerin (Islamismo). Lamberto Piperno Corcos, produttore di olio e vini presso l’azienda agricola Monaciano spiegherà quali sono i processi produttivi di estrazione e lavorazione dell’olio, mentre la ricercatrice del CNR di Bologna Carla Ferreri ed il cardiologo Andrea Finzi indagheranno i legami tra l’olio e la salute. Al termine ci sarà spazio per domande e curiosità. Possibile assistere anche online, per partecipare è necessario accreditarsi inviando una-mail con nome, cognome, numero di telefono specificando se in presenza o in remoto a info@pisaebraica.it entro le 12 di venerdì 3 dicembre. In presenza è necessario il green pass

Sempre domenica sono disponibili visite guidate alla scoperta della Sinagoga di Pisa e del cimitero ebraico, a cura di Coopculture. Partenze alle 10.30 e 11.30 al cimitero ebraico di Piazza dei Miracoli, alle 15.30 e alle 17 alla Sinagoga. Prenotazione obbligatoria telefonando al numero 848082380 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, 0639967138 per chi chiama da estero o cellulare, oppure via mail su sinagoga.pisa@coopculture.it. Biglietto a 3 euro per il cimitero ebraico, 4 euro per la Sinagoga, 6 euro cumulativo, 1 euro diritto di prevendita.