Un incontro con i cittadini per parlare di Long Covid. Si svolgerà oggi pomeriggio, 3 dicembre 2021, alle ore 17, al Ridotto del teatro Persio Flacco di Volterra (via dei Sarti 37). L’evento ha come titolo “Long Covid, disabilità e riabilitazione: l’impegno di Volterra nella pandemia” ed è stato concepito ed organizzato da Fondazione Volterra Ricerche in collaborazione con Auxilium Vitae, Azienda USL Toscana nord ovest e Accademia di Riuniti. 

L’incontro si svolge in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità e nell’ambito della rassegna “Autunno letterario in teatro”.

A condurre l’iniziativa saranno Sabina Sanguineti, referente sanitario dell’ospedale di Volterra, e Roberto Andreini, direttore Area medica e vicedirettore Dipartimento delle specialità mediche dell’Ausl Toscana nord ovest. 

Prenderanno la parola Guido Vagheggini, presidente della Fondazione Volterra Ricerche e referente del percorso insufficienza respiratoria dell’Azienda USL Toscana nord ovest; Francesca Marzetti Moro del Dipartimento di psicologia clinica dell’Università di Pisa; Anna Zito e Giulia Montagnani, rispettivamente responsabile del Reparto di riabilitazione respiratoria e fisioterapista respiratoria di Auxilium Vitae Volterra.

Oltre ad affrontare tematiche di grande attualità insieme ai protagonisti e attraverso anche l’esperienza diretta di una paziente, l’evento sarà l’occasione per confrontarsi su temi come la costruzione di reti integrate e l’introduzione di nuove tecnologie, come la telemedicina, nella pratica medica.