Riprendono a pieno regime le attività della Palestra Comunale di Oratoio, nel quartiere di Riglione. Si è infatti svolto sabato 27 novembre un simbolico passaggio di chiavi tra il Comune di Pisa e l’associazione Ospedalieri di Pisa che si è aggiudicata, dopo bando pubblico, l’affidamento ventennale per la gestione dell’impianto sportivo. Una piccola cerimonia alla presenza dell’assessore alle politiche educative Sandra Munno, della presidente dell’Ospedalieri Volley Paola Gabriele, Antonio Ferramosca insegnante Istituto Comprensivo “Gamerra”, Silvia Baldelli Ufficio Sport del Comune, Elisa Rotiroti presidente del Comitato di quartiere di Riglione-Oratoio, Mirko di Cristoforo presidente del Panathlon Pisa e Pino Orsini del comitato ACSI di Pisa.

«La riapertura della palestra di Oratoio – ha dichiarato l’assessore politiche educative Sandra Munno – segna una pietra miliare nell’azione dell’amministrazione comunale. Oggi è un giorno di festa per il quartiere e per le scuole perché restituiamo loro un luogo indispensabile per lo sviluppo dei nostri ragazzi ma anche dei meno giovani, che potranno usufruire non solo di una palestra dove fare sport ma anche di un luogo dove poter socializzare, svolgendo le varie attività che l’associazione organizzerà. La nuova gestione consentirà di realizzare un vero e proprio laboratorio di progetti sportivi, anche inclusivi. La realizzazione di questa palestra ha richiesto importanti investimenti da parte dell’amministrazione comunale, ai quali si aggiungeranno quelli dell’associazione Ospedalieri di Pisa, previsti nell’assegnazione ventennale della struttura».

Costruita negli anni ‘70, la palestra nel tempo aveva manifestato diverse problematiche relative al tetto, comportando sempre maggiori e più frequenti infiltrazioni di acqua piovana, tanto da danneggiare anche la pavimentazione in parquet del piano di gioco e compromettendo così la stabilità e la sicurezza degli utenti. Per questo motivo era stata oggetto di un intervento di riqualificazione da parte del Comune, per un valore complessivo di oltre 250 mila euro. I lavori hanno consentito il rifacimento del tetto, con la realizzazione di un manto di copertura nuovo con pannelli coibentati, la stesura di un nuovo pavimento, che si era rovinato a causa degli allagamenti, realizzato in materiale funzionale allo svolgimento delle attività sportive, e l’esecuzione di opere accessorie come rifiniture interne, grondaie nuove e riprese del calcestruzzo esterno.

Dopo bando pubblico la struttura è stata concessa in gestione per 20 anni alla Ospedalieri Pisa, che eseguirà lavori legati a migliorie della struttura, come il completo rifacimento dei bagni e della cancellata esterna, per un importo complessivo di 40 mila euro. Inoltre sarà ampliato l’utilizzo della palestra allungando gli orari di utilizzo anche nei giorni di fine settimana e in orario serale.