Approfondire, con le istituzioni e le associazioni del territorio, alcuni punti cardine della Legge quadro per la Disabilità, annunciata nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e approvata qualche giorno fa dal Consiglio dei ministri. E’ l’obiettivo del  convegno che si svolgerà venerdì 3 dicembre, a partire dalle ore 10, alla stazione Leopolda di Pisa (piazza Guerrazzi, 11), in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità.

Il programma della giornata prevede alle ore 10 i saluti istituzionali di: Sandra Munno (Assessore alla disabilità del Comune di Pisa), Eugenio Giani (Presidente Regione Toscana), Massimiliano Angori (Presidente Provincia di Pisa), Gaetana Morgante (Scuola Superiore Sant’ Anna), Paolo Mancarella (Rettore Università di Pisa), Sergio Di Maio (Presidente Società della Salute), Valentina Abu Awwad (CPO ordine degli Avvocati Pisa) Stefano Pulidori (CPO Pisa) e Maria Giuliana Civinini  (Presidente Tribunale di Pisa). Introduce Federica Ciardelli (CPO ordine degli Avvocati Pisa), apre i lavori Annalisa Cecchetti (ANMIC).

Dopo i saluti istituzionali interverranno: Paolo Addis (Scuola Superiore Sant’Anna) –  Autodeterminazione e progetto di Vita: una questione (anche) di principi?; Andrea Blasini (Scuola Superiore Sant’Anna) – La scuola un ponte verso la costruzione del progetto di vita personalizzato; Alessandro Candido (Università di Milano Bicocca) – Verso una gestione finalmente integrata  dei servizi socio – sanitari? Dal budget di salute al progetto di vita. Modera Elena Vivaldi (Scuola Superiore Sant’Anna).

Dopo i saluti istituzionali e le relazioni della mattina nel pomeriggio avranno inizio i gruppi di lavoro –  composti da rappresentanti della politica locale, dalle associazioni con disabilità, assistenti sociali e referenti dei servizi sociosanitari, magistrati, avvocati, ricercatori, dirigenti scolastici, delegati dell’USP – per elaborare dei documenti operativi da offrire alle istituzioni e che verranno letti a fine convegno. A presentare i gruppi di lavoro M. Antonietta Scognamiglio (Coordinamento etico dei Caregiver).

L’appuntamento è organizzato dall’Assessorato alle politiche per la disabilità del Comune di Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna, Società della Salute, Amnic, Comitato pari opportunità dell’Ordine degli avvocati e Coordinamento etico dei Caregiver con il contributo di Cesvot.

È possibile partecipare in presenza muniti di Green Pass salvo disponibilità di posti. Per iscrizioni: Elena Luti (elena.luti@santannapisa.it) segreteria ANMIC (+39 050.9711533). Gli Avvocati possono iscriversi su Piattaforma SFERA. L’evento è accreditato per n. 6 crediti formativi ordinari per avvocati.