Un piano coordinato di ripristino delle strade interessate dai lavori per la fibra ottica e di altre che hanno necessità di interventi. E’ quello messo in piedi dal Comune di Pontedera.“Invece di fare tanti piccoli ripristini sopra gli scavi per la fibra, abbiamo scelto di non riasfaltare adesso, ma aspettiamo le fasi successive alla chiusura dei lavori per la fibra stessa, quando anche le tracce si saranno assestate, per intervenire su un piano complessivo e coordinato con l’Amministrazione sulle strade interessate dagli scavi e su quelle che hanno necessità – spiega l’assessore ai lavori pubblici Mattia Belli – Sicuramente nei prossimi mesi faremo un bando sugli asfalti – aggiunge Belli – Ad ora, se un operatore, per fare un esempio, ha fatto scavi su un numero notevole di strade e deve fare il ripristino parziale su tutte, pensiamo che la migliore soluzione sia quella di compiere invece un intervento complessivo sull’intera strada, mettendo in conto, come Comune, la riasfaltatura di altre arterie col nostro bando. Chiaramente, per permettere lo svolgimento di questo accordo, ci sono vari passaggi. Partendo dalla città decideremo quali ripristini di strade intere faranno Tim e Openfiber, i due operatori che in questo momento stanno intervenendo e poi passeremo alle frazioni con la stessa logica”.
“Sempre per quanto riguarda la fibra ottica – precisa Belli – ricordo che gli operatori fanno ricorso anche a cavi aerei o sfruttano la nostra illuminazione pubblica laddove è possibile. Dove invece questo non è possibile e si può scavare si scava. Dove abbiamo già fatto gli asfalti nuovi o nel centro e laddove ci sono situazioni particolari, come la presenza di sanpietrini, si va in quota. Chiaramente ci sono dei casi in cui si possono usare le tracce già presenti dell’illuminazione pubblica ma, a determinate distanze, vanno inseriti comunque pozzetti di ispezione. Al momento il nostro piano delle asfaltature, come ho già spiegato, è sospeso e in attesa di riprendere, coniugandolo con questo sistema coordinato di ripristino per la fibra ed è dunquepronto a partire successivamente ai lavori di scavo per la fibra stessa.Al momento – conclude Belli – l’intervento di asfaltatura in città ha riguardato viale America e il piano è di nuovo pronto a partire quando gli scavi per la fibra saranno completati”.