Si è svolta sabato mattina al Teatro Verdi di Santa Croce sull’Arno, alla presenza del Vicesindaco Marco Baldacci e dell’assessora Nada Braccini, una cerimonia dedicata alle coppie che nel 2021 hanno festeggiato cinquanta anni di matrimonio.

Un appuntamento ormai tradizionale, voluto dall’Amministrazione Comunale, che lo scorso anno, a causa delle restrizioni Covid, aveva organizzato una consegna a domicilio di un piccolo omaggio e di un messaggio di auguri da parte della sindaca Giulia Deidda e dell’assessora Nada Braccini.

Alle coppie presenti è stato consegnato un piccolo omaggio floreale insieme ad una pergamena e ad una cartella di stampe di pregio dedicate a Santa Croce sull’Arno. Inoltre, ad ogni coppia verrà donata da parte dell’Amministrazione la stampa di una fotografia scattata durante l’evento da Riccardo Lombardi, fotografo santacrocese titolare dello studio “Fotoelle”.

Ecco i nomi delle coppieche hanno partecipato alla cerimonia:

Lorenzi Giustina e Terzini Francesco

Ugolini Paolo e Spadoni Carla

Saporito Luigi e Fonzo Carmelina

Nieri Carlo e Lucchesi Rosanna

Luti Pier Luigi e Marianelli Maria

Angiolini Romano e Benvenuti Luciana

D’Andrea Gaetano e Pepe Maria Donata

Giannoni Roberto e Cresci Rossana

Giani Massimo e Antonelli Daniela

Valentini Agostino e Arrigucci Tosca

Giuntoli Gianfranco e Commellini Aurora

Belfiore Gaetano e Gallea Vincenza

Puccini Eleonora e Fattorini Fiorenzo

Stanca Carmine e Raganato Laura Giuseppa

Accetta Maria e Mancin Pietro

Torre Antonio e Manoiero Concetta

“Siamo felici di poter organizzare questo momento di nuovo in presenza” ha dichiarato l’assessora Braccini. “Potersi guardare negli occhi mentre si festeggia ci ricarica e ci consola rispetto a tutto quello che ci è mancato un anno fa. Certo, niente e nessuno potrà riportarci il tempo insieme e gli affetti perduti, ma pensare che abbiamo smesso di rinunciare e abbiamo ricominciato a concederci un nuovo tempo di socialità è senza dubbio confortante”.

“Questo appuntamento è carico di emozioni per tutte e tutti, a partire dalle coppie che vengono insieme a festeggiare questo traguardo della vita”, ha dichiarato la sindaca Giulia Deidda. “Chi si sposa sceglie di stare insieme, di avere un progetto di vita condiviso, ma le coppie che riescono a starsi accanto per ben cinquant’anni festeggiano qualcosa di raro e speciale. È bello poterglielo riconoscere pubblicamente”, conclude.