La crisi economica prodotta dal Covid-19 rischia di esacerbare le diseguaglianze sociali latenti o visibili nell’economia italiana: poveri ancora più poveri, scollamento fra sud e nord, disparità fra nuove e vecchie generazioni, divari di genere, gap tra garantiti e precari, fino ai tanti invisibili del mercato del lavoro. Lo scenario, compromesso prima del Coronavirus, rischia di diventare ancora più esplosivo dopo la pandemia, creando i presupposti per “due Italie”. A questi temi, raccontati attraverso storie personali e analisi economiche, è dedicato il libro di Alberto Magnani, giornalista del Sole 24 Ore, intitolato proprio Le due Italie. Perché il Paese è sempre più diseguale, edito da Castelvecchi, che sarà presentato martedì 14 dicembre (ore 18.00, aula 3) alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, con un evento in presenza, condiviso in diretta anche sul canale YouTube. Alberto Magnani discute i temi del suo libro con Andrea Roventini e Maria Enrica Virgillito, rispettivamente docente e ricercatrice dell’Istituto di Economia della Scuola Superiore Sant’Anna. Modera la discussione Elisa Palagi, dottoranda del PhD in Economics della Scuola Superiore Sant’Anna.

  Il link per seguire l’evento in diretta è il seguente: https://bit.ly/3EBaVIK .