Disco verde del Consiglio Comunale al piano e al regolamento comunale per l’esercizio delle attività commerciali su aree pubbliche. Uno dei temi di maggiore polemica è stata la futura collocazione delle bancarelle del Duomo. Se per la maggioranza non era possibile fare diversamente, per i consiglieri di minoranza invece, c’è stato il mancato rispetto delle promesse elettorali. Prima del voto finale sono stati votati ben 29 emendamenti e 3 ordini del giorno.

I consiglieri a favore sono stati 18 e 9 contrari. Hanno votato a favore i consiglieri di maggioranza della Lega, Fdi e Fi. Contro i consiglieri di minoranza del Pd, Veronese (Patto Civico), Auletta (Diritti in Comune) e M5S.

Oltre alla vicenda delle bancarelle del Duomo, il nuovo piano del Commercio, prevede, in sintesi, un nuovo mercato al Cep (in prossimità della Chiesa), l’ampliamento del mercato di quello di Pisanova (anche in previsione della ultimazione delle Torri), l’eliminazione dei posteggi degli ambulanti non più utilizzati, nuove misure per incentivare la vendita dei prodotti della filiera corta per i mercati di piazza delle Vettovaglie e di quello di San Martino,  una nuova Fiera del libro (novità assoluta) oltre al rilancio della Fiera dell’antiquariato e della Fiera di Natale.  

La discussione era iniziata dopo una relazione dell’assessore al commercio Paolo Pesciatini e ha visto l’intervento di molti consiglieri comunali (Giulia Gambini, Paolo Cognetti, Virginia Mancini, Ciccio Auletta, Olivia Picchi, Gabriele Amore, Alessandro Tolaini, Matteo Trapani, Riccardo Buscemi, Antonio Veronese, Giovanni Pasqualino, Maria Punzo, Maria Scognamiglio, Maurizio Nerini)

All’inizio del Consiglio Comunale il Presidente del Consiglio Comunale, Alessandro Gennai, ha espresso la sua solidarietà all’assessora Veronica Poli, destinataria di nuovi atti intermediatori e ha, inoltre, espresso la vicinanza ai parenti e agli amici di Matteo Della Longa, il dipendente comunale scomparso già da oltre una settimana.

All’inizio del Consiglio Comunale, inoltre, è stato osservato, su richiesta del consigliere Buscemi (Fi), un minuto di silenzio in memoria di Lorenzo Parelli, lo studente di appena 18 anni morto alcuni giorni fa in una azienda di Udine, e, su richiesta del Sindaco di Pisa, Michele Conti, è stato osservato un minuto di silenzio anche in memoria di Lucia Franchini, ex consigliera regionale ed ex difensora civica deceduta la scorsa settimana.

Sempre all’inizio del Consiglio Comunale, infine, il consigliere Auletta ha ricordato la vicenda di una guardia giurata della Worsp che, per il freddo, è finito in ospedale. Il prossimo Consiglio Comunale si terrà martedì 1 Febbraio. —