Nel 2021 39 arresti per spaccio e +40% le operazioni antidroga. Incremento dell’11% le violazioni al codice della strada, 1.283 incidenti di cui 11 mortali. Sindaco Conti: «In questi anni garantito ricambio e ringiovanimento del Corpo per la sicurezza in città»

Nel 2021 le persone arrestate, soprattutto per reati legati a spaccio di stupefacenti, sono passate da 5 nel 2020 a 39, con un incremento del +680%, 35 sono state le operazioni antidroga con un incremento del +40% sull’anno precedente quando furono 25; 1.930 sono stati i grammi di droga sequestrata (40 grammi nel 2020), sono stati sequestrati 46mila euro quali proventi di spaccio (250 euro nel 2020). Aumentate nell’anno appena trascorso anche le violazioni al codice della strada, con un incremento dell’11% rispetto al 2020; 1.283 sono stati gli incidenti avvenuti in città e sul litorale, di cui 11, purtroppo, con esito mortale.

Sono questi alcuni dei principali dati resi noti in occasione della festa di San Sebastiano, patrono della Polizia Municipale che si è tenuta in sala delle Baleari, con la consegna degli encomi agli agenti. Alla presentazione del bilancio delle attività dell’anno appena trascorso, a cura del comandante della Polizia Municipale di Pisa, Alberto Messerini, erano presenti il sindaco Michele Conti e l’assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno.

«Un presidio giornaliero – ha detto il comandante Alberto Messerini – nelle zone più importanti della città (dalla Stazione centrale al Duomo, passando per Corso Italia e Borgo), migliaia di chilometri percorsi dai veicoli impegnati nel pronto intervento e nel controllo dinamico del territorio, una media di 100 telefonate da parte dei cittadini ricevute giornalmente dalla centrale operativa, centinaia di pratiche gestite dagli uffici interni (dai sequestri ai pareri per le occupazioni di suolo pubblico, dalla restituzione degli oggetti ritrovati alle autorizzazioni per i traslochi e così via)».

Sono numeri importanti quelli realizzati, nel corso del 2021, dal Corpo di Polizia Municipale cittadino, forte dei suoi 140 vigili, compresi i 26 neo assunti nello scorso dicembre, ai quali si aggiungeranno, nel corso del 2022, altri 6 agenti e 2 ispettori.

«Voglio ringraziare tutte le donne e uomini del Corpo di Polizia Municipale di Pisa che in questo anno non si sono risparmiati nel garantire ai cittadini una presenza discreta ma efficace, come confermano i numeri presentati – ha detto il sindaco di Pisa Michele Conti -. I nostri sforzi per garantire una sempre migliore sicurezza in città stanno cominciando a dare frutti. In questi anni, abbiamo garantito il ricambio e ringiovanimento del personale con nuovi innesti, 26 nuovi agenti nel 2019 e altrettanti nel 2021, la creazione di nuovi reparti, quali il Nosu e Nost, gli agenti di quartiere, l’unità cinofila. Ormai, nelle città italiane la polizia locale è diventato uno dei primi presidi per la corretta e ordinata convivenza tra le persone, ruolo riaffermato durante il periodo della pandemia in cui gli agenti sono stati sempre presenti nella vita delle nostre comunità – ha continuato Conti che è anche delegato nazionale Anci per la Polizia Locale -. La professione dell’agente della polizia locale ha vissuto una radicale trasformazione negli ultimi anni, assumendo compiti aggiuntivi rispetto a quelli tradizionalmente di spettanza dei “vigili urbani”: oggi i rappresentanti del corpo della polizia locale svolgono un ruolo fondamentale nel presidio costante del territorio, con la partecipazione fattiva ai Comitati per l’ordine e la sicurezza in stretta collaborazione con le altre Forze dell’ordine, con il coordinamento con il variegato mondo dell’associazionismo civico che, grazie all’impegno di cittadini e comitati, può dare un aiuto spesso decisivo nel controllo del territorio».

«La ricorrenza di San Sebastiano – ha detto l’assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno -, vuol essere un’importante occasione per ringraziare la nostra Polizia Municipale per il grande impegno e lavoro quotidianamente profuso, con grande senso di responsabilità, abnegazione, professionalità, al servizio della nostra comunità. Oggi, la Polizia Municipale svolge un ruolo che è sempre più complesso e articolato, come dimostrano le risultanze della relazione presentata in queste ore dal comandante Messerini, a cui vanno i miei ringraziamenti di cuore, che evidenziano le molteplici attività svolte nel 2021 con ottimi ed importanti risultati. Senza dimenticare che in questi ultimi 2 anni la nostra Polizia ha saputo affrontare in modo esemplare questa nuova drammatica situazione emergenziale ed è grazie anche al lavoro di tutti voi, al vostro senso del dovere se la nostra città ha superato i momenti più duri del lockdown ed ha cominciato a ritornare alla normalità. Anche per questo ci siamo impegnati sin dal nostro insediamento per aumentare l’organico del nostro Corpo, con un incremento di personale senza precedenti voluto dalla nostra Amministrazione».

Codice della strada. Il numero delle violazioni rilevate sia dagli agenti che dagli ausiliari del traffico è aumentato dell’11%, passando da 105.747 del 2020 a 117.172 del 2021, per un importo totale di € 7.935.888,71. I punti patente detratti a seguito di infrazioni sono passati da 3.282 a 5.017 (+53%). La maggiore mobilità privata che ha contrassegnato il 2021 rispetto all’anno precedente (quando gli spostamenti per lunghi periodi erano stati vietati dai decreti del Governo per contrastare la diffusione del virus) giustifica l’incremento dei numeri, anche se sono ancora distanti le cifre degli anni pre pandemici. Tra le violazioni più frequenti, quelle relative alla sosta irregolare in ZSC (19.204), agli accessi non autorizzati in ZTL (67.429), ai divieti di sosta (17.061), all’eccesso di velocità (218), alle mancate precedenze (258). 17 sono le violazioni contestate per mancato uso del casco e 37 per l’uso del telefonino durante la guida. 184 sono stati i veicoli sequestrati per mancanza di assicurazione obbligatoria e 91 i veicoli sorpresi senza aver fatto la revisione periodica. Contro le violazioni contestate dagli agenti ci sono stati 402 ricorsi al Prefetto (1059 nel 2020) e 115 al Giudice di Pace (280 nel 2020), mentre le udienze presenziate per difendere il Comune di Pisa sono state 283.

Altre sanzioni. Accanto alle sanzioni per la circolazione stradale, la Polizia Municipale ha contestato 595 violazioni alle ordinanze ed ai regolamenti del Comune, tra cui 11 violazioni alle ordinanze del Sindaco che limitano la vendita di alcool, 141 violazioni alle ordinanze a tutela del decoro urbano con conseguenti 52 DASPO (erano stati 43 nel 2020, +21%), mentre 133 sono state le infrazioni alle normative nazionali e regionali anti Covid (131 nel 2020).

Incidenti. Dal punto di vista degli incidenti stradali, le pattuglie hanno rilevato 1.283 sinistri avvenuti in città e sul litorale, di cui 11 con esito mortale, 704 con feriti, 579 solo con danni ai veicoli; via Giovanni Pisano, via Aurelia, via Luzzato, via Nenni, via Valgimigli, viale del Tirreno, le strade dove si sono registrati il maggior numero di incidenti. La Polizia Municipale di Pisa interviene sugli incidenti dalle 7.00 alle 1.00 e nei fine settimana durante tutte le 24 ore.

Altre attività. L’attività dei nuclei Polizia Giudiziaria e Antidegrado ha visto 175 notizie di reato trasmesse alla Procura della Repubblica (230 nel 2020, -24%) e 67 querele ricevute (92 l’anno precedente, -27%), 12 i trattamenti sanitari obbligatori eseguiti (15 nel 2020, -20%) mentre le persone arrestate, soprattutto per reati legati allo spaccio di stupefacenti, sono cresciuti da 5 nel 2020 a 39 nel 2021 (+680%), mentre i fermi di polizia giudiziaria sono passati da 115 a 70 (-39%), 64 i sequestri penali effettuati (25 nel 2020, +156%), 35 le operazioni antidroga eseguite in orario serale e notturno con l’ausilio dei cani (25 nel 2020, +40%) che hanno consentito il sequestro di 1.930 grammi di droghe (erano stati 40 grammi nel 2020) e quello di € 46.063,05 quali proventi della vendita di stupefacenti (la cifra sequestrata nel 2020 ammontava a € 250,00). 9 gli sgomberi di immobili comunali occupati abusivamente, rispetto agli 11 dell’anno precedente.

Per quanto concerne la polizia amministrativa, oltre alla gestione dei mercati settimanali di via Paparelli, San Martino e Pisanova, sono stati fatti 431 controlli ad esercizi commerciali in sede fissa (320 nel 2020, +35%) con 46 sanzioni elevate; 271 controlli a commercianti su aree pubbliche (300 nel 2020) con 8 sanzioni elevate; 22 attività ricettive verificate (alberghi, b&b) con 5 sanzioni per violazione alle norme regolamentari e 20 i taxi/NCC controllati.

Sul fronte sequestri di merce venduta abusivamente dai 10.275 pezzi del 2020 si è passati ai 12.043 pezzi del 2021 (+17%), grazie al particolare impegno delle pattuglie operanti nella zona monumentale di piazza del Duomo e sulle spiagge di Tirrenia e Calambrone.

Per la tutela dell’uso corretto del territorio, la squadra di polizia edilizia ha effettuato 123 sopralluoghi in altrettanti cantieri aperti (contro i 131 dell’anno precedente) da cui sono scaturite 29 notizie di reato per abusi edilizi (26 nel 2020).

Significativi gli interventi di rimozione di veicoli abbandonati: 100 autoveicoli e circa 500 tra bici e ciclomotori tolti dalle aree pubbliche ed avviati allo smaltimento, tutelando così l’ambiente ed il decoro.

Encomi agli agenti. Nel corso della festa di San Sebastiano sono stati anche consegnati gli economi agli agenti:

Ag. Scelto FERRARI Guido; Ass.te BOZZATO Giampaolo; Isp. Re VITAGLIANO Gina, Ag. DEL TICCO Marco, Ass.te scelto FRANCESCHETTI Morena, Ag. PESCATORE Giammaria, Isp. MARANO Roberto, Ag. Scelto BRAMBILLA Emanuele, Ag. CORRADINI Giorgio, Ag. MARLIA Davide, Isp. FRANCESCHINI Maria Elena, Ag. SAMMURI Giordano, Ag. SCAMUZZI Giacomo, Ag. CASAGLI Dario, Ass.te scelto TERRENI Fabrizio, Ag. SANTUCCI Daniele, Ass.te VIEGI Alessandro, Ass.te scelto PUCCETTI Enzo, Ass.te PELLEGRINI Francesco, Ass.te scelto FRESCHI Virginia, Ag. TIANO Emanuele, Ass.te scelto GIACOMELLI Stefano, Ass.te scelto TACCINI Paolo, Ag. PETINI Patrizia, Ass.te CARLESI Andrea, Ag.te scelto FRANCHINI Paolo, Ass.te scelto SAGLIOCCO Silvia, Ass.te scelto SESSA Giuseppe, Ass.te scelto BANDECCHI Monia, Ass.te SAMMARTANO Maurizio, Ass.te FERRONI Gemma, Ag. Scelto ORLANDINI Fabio, Ag. MATASSA Iolanda, Ass.te scelto MELIANI Cristina, Ag. BECUZZI Elena, Isp. CASELLA Gabriele, Ass.te scelto NERI Grazia, Ag. CARUSO Giuseppe, Comm. MIGLIORINI Paolo, Ag. POLHEN Chiara, Ass.te scelto SALOTTI Grazia, Ass.te scelto VITILLO Mirko, Ag. TURBATI Simone, Ass.te scelto GALATI Antonino, Ag. scelto MALVALDI Mirko, Ag. Scelto MARTELLI Simone, Ag. BARBAGALLO Luca, Ag. FRANCIA Paolo, Ag. PAGLIA Andrea, Ass.te GHEZZANI Giada, Ag. BRAVI Americo, Ag. GUANTINI Eva, Ag. PINO Francesco, Ass.te scelto ZOMPARELLI Pierangelo, Ag. PRATESI Simone, Ag. MINUTI Federica, Ag. CHESI Daniele, Ass.te scelto SOLDANI Simone, Ag. VERDONE Nicola, Ass.te scelto SALVADORI Paolo, Ag. CASULA Lorena, Ass.te scelto BARONI Carlo, Ag. QUARTARARO Tommaso, Ag. RUGANI Andrea, Ag. BIRINDELLI Christian, Ass.te scelto FABRI Bruno, Ag. Scelto GIANNINI Giada, Ass.te CROCI Ester, Isp. SALVADORI Maurizio, Ass.te scelto PENSIERINI Marco, Ass.te scelto CIUCCI Emanuele, Ass.te scelto BOZZI Maurizio, Ass.te scelto FORTEZZA Leonardo, Isp. VANNOZZI Mario, Isp. V. Com.te TRAMONTANA Mariano Serafino.