Un pranzo di solidarietà “da asporto” quello organizzato nel giorno dell’epifania dal Circolo Arci La Catena, in collaborazione con la Caritas, i Servizi sociali del Comune di San Miniato e la Cooperativa la pietra d’angolo, e realizzato grazie al contributo dell’Azienda Speciale Farmacie. “Tutte queste istituzioni presenti sul territorio, quando c’è stato bisogno, si sono sempre attivate per iniziative di solidarietà a favore di chi è più debole, e anche stavolta vogliamo dare il nostro contributo – dichiarano i soci del Circolo Arci –. Vista l’impossibilità di accogliere gli ospiti nella nostra sede, abbiamo pensato di preparare pietanze da asporto e consegnarle ai cittadini del territorio di San Miniato, avvalendoci dei nostri volontari, un piccolo gesto, in un periodo di grande difficoltà ed incertezza, che vuole essere un segnale di vicinanza e speranza nei confronti delle persone che sono in una condizione di sofferenza”. “La pandemia ci costringe al distanziamento sociale ma non dobbiamo dimenticarci dei più fragili e, l’impegno solidale, deve essere ancora più forte e concreto facendo arrivare un segnale di sostegno ed un abbraccio virtuale a tutti – dichiara il sindaco Simone Giglioli. Un ringraziamento di cuore a volontari del Circolo e delle altre realtà coinvolte, e un ringraziamento speciale all’Azienda Speciale Farmacie che è sempre presente e pronta a sostenere iniziative di solidarietà, con la speranza di poter organizzare presto nuovi eventi in presenza, per essere ancora più vicini alle persone che sono meno fortunate”.