La presentazione del match

Si apre in trasferta il girone di ritorno dei nerazzurri attesi dalla prima gara lontano dall’Arena di questo 2022 dopo la prima sconfitta casalinga arrivata sabato scorso contro il Frosinone. Uno stop che ha comunque lasciato il Pisa 1° da solo in classifica a quota 38 punti. Di fronte c’è una Spal reduce da un buon pareggio per 1-1 contro il Benevento e determinata a fare bene con il nuovo allenatore Venturato. Gli estensi al momento occupano il 15° posto in classifica con 21 punti. All’andata finì 1-0 per il Pisa con il gol dopo 33 secondi di Sibilli.

Cronaca

Primo Tempo

Inizio con molta confusione e con diversi falli di gioco che non fanno decollare la partita. La prima occasione degna di nota è della Spal da corner al minuto numero 8 ma il colpo di testa di Mancosu è alto. Risponde il Pisa due minuti dopo con un gran cross di Marsura che in area trova Cohen che però colpisce malissimo con la spalla mettendola fuori.

Il Pisa ora insiste in attacco aumentando la pressione e dopo un batti e ribatti al limite dell’area Marsura appoggia bene per Cohen che si gira con il mancino ma calcia alto. Buona azione ancora del Pisa al 24′ con Birindelli che ci prova con il destro, tiro centrale e Thiam blocca. Ci prova anche Marsura ma altro tiro centrale e facile per il portiere della Spal.

Dopo la mezz’ora esce un po’ la Spal che prova ad alzare il ritmo con il Pisa un po’ troppo impreciso dalla trequarti in su con troppi palloni persi o sbagliati in maniera grossolana. Brividi al 40′ ancora da angolo ma per fortuna il colpo di testa degli estensi termina alto. La Spal va vicinissima al gol al 42′: bella giocata di Mancosu che sposta palla e calcia colpendo in pieno la traversa che salva Nicolas e il Pisa. Non un gran finale di tempo dei nerazzurri. Senza altre occasioni termina sullo 0-0 un non indimenticabile primo tempo.

Secondo Tempo

Si riparte senza cambi né da una parte né dall’altra. Occasione molto pericolosa per la Spal al 51′ con una punizione tagliata in area su cui non arriva nessuno e il Pisa si salva. Pisa che adesso sta avendo delle ottime ripartenze ma i nerazzurri si perdono nella fase conclusiva dell’azione con troppi tocchi che fanno perdere un sacco di tempi di gioco.

Spal che colpisce un altro legno al 62′! Punizione tagliata benissimo in area da Viviani con Finotto che colpisce a botta sicuro di testa ma la palla sbatte in pieno sul palo. Pisa fortunato e che sul ribaltamento di fronte per poco non segna, Marin davanti a Thiam spreca tutto con il destro calciando debolmente. Che occasione sciupata per i nerazzurri, la migliore del match sin qui.

Altro brivido sulla schiena del Pisa al 69′: Crociata appena entrato mette un gran cross in mezzo e ancora Finotto di testa va a centimetri dal gol mettendo fuori di pochissimo. Pisa che davanti pecca di imprecisione e la Spal sfiora ancora il gol al 78′ con Mancosu che trova un mancino deviato che esce di nulla alla sinistra di Nicolas.

Finale di gara molto tirato, il Pisa è appannato e fa veramente fatica ad avere lucidità. Ma al 91′ Sibilli mette in mezzo un cross che mette in difficoltà Thiam con il pallone che sbatte sulla parte alta della traversa e sul proseguimento dell’azione un suo stesso tiro deviato per poco non beffa la Spal ma la palla lenta viene bloccata da Thiam.

Pisa che ci prova nel finale ma la gara non si sblocca in nessun modo e dopo 5′ di recupero l’arbitro fischia la fine. Primo 0-0 stagionale per un Pisa che torna a fare punti dopo lo stop con il Frosinone e nerazzurri che rimangono comunque primi in classifica salendo a 39 punti. La Spal va a quota 22. Ora ci saranno due settimane di sosta prima della prossima trasferta di Alessandria.

Tabellino

Spal (4-3-1-2): Thiam, Dickmann, Vicari, Meccariello, Celia; Da Riva (68′ Crociata), Viviani, Mora (77′ Esposito); Mancosu (89′ Rossi); Finotto (77′ Seck), Colombo (68′ Melchiorri). All. Venturato

Pisa (4-3-1-2): Nicolas, Hermannsson, Leverbe, Caracciolo, Birindelli; Piccinini (59′ Tourè), Nagy, Marin; Marsura (59′ Lucca); Cohen (74′ Mastinu), Masucci (68′ Sibilli). All. D’Angelo

Reti: /

Ammoniti: 25′ Vicari (S), 26′ Caracciolo (P), 50′ Birindelli (P), 60′ Celia (S), 72′ Mancosu (S), 82′ Mastinu (P), 88′ Lucca (P), 92′ Mora (S)

Note: arbitro Ayroldi di Molfetta | Angoli 5-2 | Recupero 0′-5′