L’amministrazione comunale ha accolto la proposta dell’Associazione Albergatori di Volterra che prevede la valorizzazione dei turisti fidelizzati, un segmento di turismo che costituisce un potenziale elemento di continuità. L’iniziativa ha l’obiettivo di agevolare la presenza di turisti ricorrenti attraverso specifiche offerte destinate a coloro che, dopo aver soggiornato a Volterra ed essersi registrati, torneranno in visita nella nostra città.

Fin dal primo momento – dichiara Viola Luti, assessora al Turismo di Volterra – abbiamo accolto con entusiasmo la proposta fatta dall’Associazione Albergatori perché, oltre a rafforzare il legame tra il settore pubblico e gli operatori privati e a creare nuove sinergie, rappresenta un incentivo a soggiornare a Volterra e a conoscere il patrimonio artigianale, eno-gastronomico, culturale e paesaggistico del nostro territorio. L’iniziativa, inoltre, conferma e valorizza le forme di accoglienza che caratterizzano il lavoro degli operatori della nostra città come rappresentato anche nel logo “Open Volterra”. La qualità dell’offerta e le attenzioni degli addetti del settore nei confronti dei visitatori fanno in modo che non si sentano soltanto dei turisti ma dei ‘cittadini temporanei‘”.

Il progetto, nato di concerto con l’Amministrazione Comunale – dichiara Patrizio Giannelli, presidente dell’Associazione Albergatori di Volterra – è stato sviluppato con l’idea di creare nuove forme di collaborazioni virtuose all’interno del nostro tessuto dell’accoglienza e sarà rivolto a tutti gli operatori professionali e non di questo settore. Per questo motivo ci teniamo molto che tutto ciò non sia visto come un progetto esclusivo dell’Associazione bensì come uno strumento per tutti e soprattutto che possa dare impulso  a quel sentimento di “sentirsi a casa” verso chi è ospitato, anche per poco, a Volterra. Confidiamo quindi nella collaborazione di tutti gli enti/istituzioni ed associazioni di categoria per avere quel contributo fondamentale alla creazione di una sinergia “positiva” tra tutti gli operatori turistici del Comune di Volterra e della Val di Cecina”.