5 tonnellate di rifiuti raccolti e 120 partecipanti all’iniziativa Fratino is Coming: sono questi i numeri in sintesi della tradizionale pulizia della spiaggia di Marina di Vecchiano, organizzata domenica 20 marzo dal Comune di Vecchiano con il patrocinio dell’Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli, ed in collaborazione con: il Centro Ornitologico Toscano; la Consulta Comunale del Volontariato; Acchiapparifiuti; Greenpeace, gruppo locale di Pisa; Legambiente; Le Nostre Radici; LIPU; Natura di Mezzo; Plastic Free; Sea Shepard.
“Un ringraziamento a tutti i cittadini e a tutte le cittadine che hanno preso parte attivamente a questa nuova iniziativa di educazione ambientale a tutela del nostro territorio”, affermano il Sindaco Massimiliano Angori e l’Assessora all’Ambiente Mina Canarini, che hanno partecipato alla giornata, insieme a molti Consiglieri Comunali.
“Presenti, inoltre, il professor Luca Puglisi per il Centro Ornitologico Toscano, che insieme a Legambiente Pisa, WWF Alta Toscana  e LIPU collaborano con Parco MSRM e comune di Vecchiano per azioni mirate alla salvaguardia del Fratino. Infatti questa è stata anche l’occasione per continuare i lavori per la delimitazione delle aree interessate dalla nidificazione di questa specie che annualmente sceglie il nostro litorale per riprodursi.
Era con noi anche una buona rappresentanza della Consulta del Volontariato e volontari di: Associazione Fruitori di Bocca di Serchio, Filarmonica Senofonte Prato, Circoli Arci Nodica e Filettole, SWRTT, Pubblica Assistenza e Antiincendio Boschivo, sezione di Migliarino. Presenti anche associazioni che da sempre sostengono tutte le iniziative in campo ambientale: Green Peace gruppo locale Pisa, Sea Shepherd, e il gruppo pisano di Plastic Free. Proprio questi ultimi presenti con una ventina di volontari, si sono buttati a capofitto nella raccolta di rifiuti lungo la strada del Mare, mentre novità assoluta, e assolutamente gradita, di questa edizione della giornata il gruppo scout di Pisa 3 presenti anche loro con circa 30 ragazzi. La partecipazione importante di gruppi organizzati è stata affiancata da tante persone che hanno risposto allo storico appello del Comune, e altri si sono aggiunti, perché casualmente al mare e attirati dai banchetti informativi delle associazioni e relative attività. Tanti anche i bambini presenti che hanno lavorato con entusiasmo ed energia.
Tutte le operazioni di pulizia e di raccolta sacchi sono state possibili grazie alla presenza di personale dell’ufficio tecnico comunale che ha supportato i gruppi di volontari nell’attività di rimozione dei rifiuti.
Un’annata per ora particolare, perché priva di eventi meteo importanti, quindi senza mareggiate o piene del Serchio che solitamente riversano sulla spiaggia rifiuti in grande quantità. Monitoreremo gli eventi a maggior ragione che ci avviciniamo a grandi passi verso la prossima stagione estiva”, aggiungono Angori e Canarini.
La mattinata ha visto anche la premiazione di tutti coloro che hanno partecipato alla campagna informativa di Marina di Vecchiano, un luogo da proteggere in ogni stagione dell’anno. “Tutti coloro che hanno partecipato all’iniziativa, organizzando delle azioni di pulizia della spiaggia in maniera autonoma e documentandole con delle foto, hanno ricevuto un attestato di nomina simbolica di Custode del Mare e i ringraziamenti per il loro concreto contributo, da parte della nostra Amministrazione Comunale”, affermano Angori e Canarini. “È stata l’occasione per sottolineare come il termine custode sia neutro rispetto al genere, forse proprio perchè l’attività del custodire e quindi del proteggere con rispetto e gentilezza, con attenzione e responsabilità dovrebbe appartenere al DNA di chiunque. Inoltre questa operazione, in maniera simbolica, costruisce un legame, qualcosa che trasforma quel luogo nel tuo luogo del cuore. Grazie ancora a tutti i partecipanti”, concludono Angori e Canarini. L’iniziativa dei Custodi del Mare prosegue; per info e dettagli: https://www.comune.vecchiano.pi.it/primo-piano/3142-mardive-un-tesoro-da-tutelare-in-tutte-le-stagioni-al-via-una-campagna-di-comunicazione-a-cura-dell-amministrazione-comunale-che-permettera-ai-cittadini-di-diventare-custodi-del-mare.html