La Divisione Polizia Anticrimine della Questura, competente per la irrogazione delle misure di prevenzione a firma del Questore come Autorità provinciale di Pubblica sicurezza, ha emesso i seguenti provvedimenti:

• Foglio di via obbligatorio e Divieto di ritorno nel comune di Pisa, per anni due, ex art.1 e 2 D. L.vo n.159/2011, nei confronti di un 39enne livornese, resosi responsabile di aver partecipato al rave party non autorizzato svoltosi nel Comune di Pisa, Loc. Calambrone, nei giorni 21 e 22 novembre 2021.

• Foglio di via obbligatorio e Divieto di ritorno nel comune di Pisa, per anni tre, ex art.1 e 2 D. L.vo n.159/2011, nei confronti di un 30enne mugellano, resosi responsabile di aver partecipato al rave party non autorizzato svoltosi nel Comune di Pisa, Loc. Calambrone, nei giorni 21 e 22 novembre 2021.

• Avviso orale aggravato nei confronti di un 31enne cascinese, che di recente ha collezionato svariate denunce per truffa, resistenza a pubblico ufficiale e violazione della misura di prevenzione del questore di divieto di ritorno a Pisa, comminatagli proprio per la sua indole denotante pericolosità sociale. In caso perseveri nella condotta criminale, potrà essere proposto al Tribunale distrettuale di Firenze per la sorveglianza speciale di Pubblica Sicurezza, una misura di prevenzione molto più afflittiva