E’ stato pubblicato il bando da 26 milioni di euro per l’anno 2022 per il miglioramento della competitività e della redditività delle aziende agricole toscane.

Il bando è finanziato con le risore comuntarie del Piano di Sviluppo Rurale 2014/2022 della Regione Toscana, le domane di aiuto da parte delle aziende agricole potranno essere presentate dal prossimo 9 maggio fino alle ore 13 del 4 luglio.

“Mi auguro che le imprese del settore sappiano cogliere questa preziosa opportunità tesa a migliorare la loro competitività e a garantire un loro sviluppo equilibrato verso una sempre più necessaria modernizzazione del settore – ha detto la vicepresidente e assessora all’agroalimentare Stefania Saccardi –. E’ una importante dotazione finanziaria che ci riserviamo anzi, in base all’esito del bando, di incrementare ulteriormente. Intendiamo infatti concedere contributi in conto capitale agli Imprenditori Agricoli Professionali (IAP) o ai soggetti equiparati che intendano realizzare, all’interno della propria azienda, investimenti, materiali ed immateriali, finalizzati a migliorarne le prestazioni e la sua sostenibilità globale”.

I contributi concedibili variano dai 150.000 ai 350.000 euro dipendentemente dal numero di occupati e da quello dei tirocini non curriculari attivati.